Camping

Camping Austria : a Villach, per una vacanza tutta Outdoor


Camping Austria : Attorno ai laghi di Faak, Ossiach e Afritz nella Regione di Villach, a pochi chilometri dal confine italiano di Tarvisio, sorgono i migliori campeggi della zona, apprezzati da famiglie e gruppi di amici. Numerose e variegate le attività da poter svolgere: dagli sport acquatici al trekking, passando per le gite in bicicletta. La meta ideale per tutti gli amanti delle vacanze attive che cercano divertimento, natura e relax!

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Cosa c’è di più rilassante che dormire distesi sotto le stelle, cullati dai rumori della notte e risvegliati dai primi raggi dell’alba? Per gli amanti della vita all’aria aperta questa è la vacanza perfetta. Un ritorno alle origini, alla ricerca del contatto vero con la natura senza disdegnare la possibilità di fare attività divertenti e coinvolgenti con famiglia o amici. Proprio per questo, gli amanti delle vacanze 100% outdoor troveranno in Villach la meta ideale per qualche giorno lontani da casa e caotiche città. Sulle sponde dei laghi di Ossiach, di Faak e di Afritz si trovano infatti i più qualificati campeggi della Regione. Un’ offerta di 30 camping, di cui ben 20 certificati ADAC 2013 e otto “Eco-Label 2013” a dimostrazione di una gestione rispettosa dell’ambiente che garantisce l’utilizzo razionale ed ecologico dell’acqua potabile, e ancora un servizio interno di noleggio biciclette, la vicinanza a una fermata d’autobus e un limitato traffico a motore nell’area del campo. In particolare 5 campeggi hanno ottenuto il distintivo ADAC, e questo significa che nel corso dell’esame dell’anno precedente hanno ottenuto il primo o secondo livello nella valutazione delle strutture sanitarie, e che per quanto riguarda la “struttura del campo“ hanno ottenuto almeno 3 stelle. Uno su tutti il Strandcamping Arneitz titolato “Best 2013”, la riprova che trascorrere le vacanze in campeggio non significa accontentarsi, ma vivere in modo diverso e divertente dei giorni in pieno relax senza rinunciare a comodità, servizi, sicurezza e soprattutto a tanto divertimento. La regione di Villach per la sua attenzione al rispetto e alla conservazione della natura, è tra le preferite dai campeggiatori senza contare l’eccellenza dei servizi, la pulizia e l’ottima organizzazione dei camping dove trovano spazio non solo le tende, ma anche camper e roulotte (in Austria la legge vieta di sostare nelle aree non adibite al campeggio e di conseguenza ogni struttura è aperta ad ogni tipo di vacanziere). Grande attenzione anche al soggiorno dei più piccoli! Per loro sono organizzati quotidianamente programmi e attività ad hoc, coinvolti e seguiti nelle varie attività ludiche e sportive da un divertente team di animatori.

Per visionare l’elenco completo dei campeggi della regione di Villach:

www.region-villach.at/it/campeggio/voglia-di-camping-1694706.html

COSA FARE…

Pedalare tra natura e storia lungo le coste

Lungo le sponde del lago di Ossiach si snodano i 27 chilometri della sua pista ciclabile, collegata alla ciclabile della Drava. Gli scorci e i panorami lasceranno sicuramente senza fiato: da una parte montagne verdi e dall’altra parte uno specchio d’acqua cristallino. Questa potrebbe essere l’occasione ideale di fare un viaggio nel passato visitando le suggestive rovine del castello di Landskron (XVI sec.) e l’Abbazia di Ossiach con la sua chiesa tardo-barocca dove, durante l’estate, si tiene il festival musicale dell’”Estate Carinziana”. Così come il Lago di Ossiach, anche il Lago di Faak ha diversi percorsi ciclabili da scoprire. Pedalando lungo questo itinerario si potrà ammirare l’isola al centro del lago e sostare presso i molti ristoranti per degustare le delizie culinarie locali. Imperdibile una visita al castello di Finkenstein che da secoli troneggia sul sottostante lago: nella sua arena il proprietario organizza da più di trent’anni manifestazioni di musica e cabaret. Per gli appassionati di botanica invece, sarà interessante soffermarsi ad ammirare l`agrumeto “Zitrusgarten“: su una nuova superficie di ben 5.000 m2 è la collezione più grande in Austria e ospita 240 specie circa di agrumi. E’ il luogo ideale per gli amanti dei frutti agrodolci e un punto di incontro per gli appassionati delle piante del Mediterraneo è suddiviso esattamente secondo genere, varietà e specie.

Trekking ed escursionismo sul Monte Dobratsch e l’Alpe Gerlitzen

Il Parco Naturale del Monte Dobratsch si distingue per la sua particolare flora e fauna, e per le sue diverse fasce climatiche; qui tutti gli amanti del trekking potranno seguire facili itinerari alla scoperta delle numerose specie animali che lo abitano. Guide esperte accompagneranno, su richiesta, i turisti svelando i segreti dell’ambiente che li circonda e mostreranno loro, senza farli scappare, camosci, aquile e altri uccelli. (www.naturparkdobratsch.info). Per chi invece vuol coniugare della sana attività all’aria aperta alla buona cucina tradizionale irrinunciabile un’escursione lungo il “Kostale Weg” letteralmente “Sentiero degli assaggi” sull’Alpe Gerlitzen. In prossimità delle sponde del lago di Ossiach infatti partono impianti di risalita che in breve tempo porteranno i turisti in quota, dove potranno seguire le indicazioni di facili escursioni o sostare per un pranzo presso i rifugi che offrono piatti tipici della cucina carinziana. Tre rifugi offrono una carrellata di piatti della cucina locale tradizionale: dalla bistecchina di bue alpino del rifugio Neugartenstüberl, ai tortelloni carinziani del rifugio Pöllingerhütte fino ai dolci proposti al rifugio Gipfelhaus. Ma non solo Dobratsch e Gerlitzen, la regione di Villach offre tanti altri itinerari per tutti gli amanti delle escursioni in alta quota tra cui quelli sul Monte Dreiländereck, il Verditz e il Mittagskogel.

[lg_folder folder=”camping-villach/” paging=”false”]

Alla scoperta di macachi e rapaci con mamma e papà

Per gli amanti degli animali imperdibile una visita al castello di Landskron dove il Falcon Show lascerà tutti con il naso all’insù! Un’emozionante esibizione di rapaci tra cui aquile, gufi, civette, falchi e tanti altri splendidi volatili, che si esibiranno in volo libero nelle correnti ascendenti del castello. Durante lo show gli istruttori illustrano le abitudini alimentari, il comportamento e il modo di vivere di questi animali in parte minacciati dall’estinzione (www.adlerarena.com). In alternativa suggestiva la riserva di Affenberg con i suoi oltre 140 macachi giapponesi. Per il microclima del tutto simile a quello della loro terra d’origine, queste simpatiche scimmiette in pochi anni hanno conquistato i cuori di grandi piccini con le loro evoluzioni sugli alberi e i divertenti tuffi nelle acque dei laghetti presenti nella riserva. La riserva di Affenberg è stata inaugurata nel 1996 riscuotendo subito grande successo. (www.affenberg.com).

Con la KÄRNTEN CARD l’Ingresso libero ad oltre 100 delle mete turistiche più belle delle Carinzia

Con la Kärnten Card avete in mano la chiave per avventure, divertimento e tanti vantaggi. Vi apre la porta ad oltre 100 mete turistiche carinziane, che potete visitare liberamente, gratis e anche più volte. Si potrà accedere ad esempio alla riserva di Affenberg, usufruire dei servizi navetta sul lago di Ossiach e sul fiume Drava, transitare sulla strada alpina del Dobratsch e accedere alle funivie sulla Gerlitzen Alpe, sul Dreiländereck e tanto altro. Ma non è finita qui: i partner selezionati – più di 50 – vi concedono riduzioni esclusive. La Kärnten Card è acquistabile in oltre 140 punti vendita di tutta la Carinzia – per esempio negli uffici turistici. In alcuni campeggi otterrete la Kärnten Card gratis per la durata del vostro soggiorno.

La Kärnten Card sarà valida dal 14 aprile al 27 ottobre 2013

Kärnten Card 1 settimana: 36,00 Euro adulti, 15,50 Euro bambini (1998- 2006)

Kärnten Card 2 settimane: 44,00 Euro adulti, 20,00 Euro bambini (1998 – 2006)

Kärnten Card 5 settimane: 56,00 Euro adulti, 28,00 Euro bambini (1998 – 2006)

La Kärnten Card è gratuita per i bambini di età inferiore ai 6 anni (2007).

Per informazioni: www.kaerntencard.at

Come arrivare
In treno: ogni giorno collegamenti con le maggiori città italiane (es. Milano, Venezia, Udine, Bologna, Firenze, Roma). Per dettagli e approfondimenti: www.dbitalia.it
In auto: per pianificare il viaggio consigliamo di utilizzare il cerca percorsi sul sito ufficiale della regione di Villach www.region-villach.at