Vacanze Mare

Vacanza in Gallura fra trail running, surf e pesca sub in Sardegna


Vacanza in Gallura, la Sardegna dall'isola dei Gabbiani a Capo Testa itinerari per trail runnig, zone per il surf e per la pesca sub. Le vacanze in sardegna sono ideali per trascorrere momenti felici tra relax ed attività sportive immersi nella natura.

Punteggio : 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (voti 6, media punteggio 4,67 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...

La Sardegna è un riferimento per le vacanze al mare di moltissimi turisti italiani e stranieri che si recano sull’isola nei mesi estivi per trascorrere giornate al mare e fare sport in acqua e tra i sentieri del litorale. Nella zona tra l’Isola dei Gabbiani e Capo Testa, sono numerose le spiaggie incantevoli che possono regalare momenti di relax e fantastici momenti in riva al mare cristallino di queste zone dell’isola.

Iin particolare scegliere di trascorrere una vacanza sull’isola dei gabbiani equivale a scegliere di vivere un’esperienza a contatto con la natura incontaminata. Questo luogo stupisce per la varietà del paesaggio, il meraviglioso mare cristallino i massi granitici in riva al mare, ed i boschi di macchia mediterranea. Per questo è una meta da scegliere per chi vuole immergersi completamente in un luogo selvaggiamente naturale.

santa-teresa-gallura

 ATTIVITA’ SPORTIVE DA PRATICARE IN GALLURA

ATTIVITA’ IN MARE TRA SURF E PESCA SUB

In Gallura é il vento di maestrale che decide come passerete la giornata, sia che decidiate di trascorrerla in spiaggia o di praticare sport in mare, tra il lato ovest e il lato est, dalla sabbia bianchissima di Rena Maiore fino alle dune di sabbia della famosa Isola dei Gabbiani, paradiso dei surfisti. In mezzo un infinita varietà, rocce, sabbia, spiagge. Se poi volete raggiungere comodamente il sud della Corsica o l’isola di La Maddalena e Caprera, da Santa Teresa e da Palau, potete prendere il traghetto che vi porterà su questa splendida isola.

Attività sportive
Il vento non manca mai e nell’istmo che collega la Sardegna all’isola dei gabbiani, si possono praticare tutti gli sport a vela come in una palestra perfetta per imparare ad andare in windsurf, kite e vela. La stessa cosa a Capo Testa con grandi differenze di vento tra levante e ponente, che obbligano quotidianamente la scelta del versante giusto per il serf o la pesca.

Per la pesca sub, chi ha un gommone può raggiungere innumerevole insenature e calette dalle quali pescare a razzolo lungo la costa alla ricerca di saraghi, orate, corvine etc…. Nella zona di Capo Testa si possono fare degli interessanti aspetti a ricciole e branzini e non è raro incontrare qualche bel barracuda.

Partendo da riva comunque si possono avere ottime possibilità di cattura soprattutto alle prime luci dell’alba nel periodo estivo.

Escursioni nell’arcipelago corso e della Maddalena
L’arcipelago più bello del mondo dove scoprire indimenticabili spiagge delle isole di Spargi, Budelli, S.Maria, Razzoli, Caprera oppure dell’’isola di Lavezzi in Corsica (Parco naturale).

ESCURSIONI A TERRA PER TRAIL RUNNING O MOUNTAIN BIKE

Trail running a Caresi.
A Caresi si possono effettuare escursioni sfruttando il percorso naturalistico, dove si possono osservare varie specie di piante e fiori autoctoni, un olivo millenario ritenuto sacro dagli abitanti del posto.

In mountain bike
Il territorio con il suo clima si presta anche per fare delle escursioni in mountain bike, che si può utilizzare per raggiungere le spiaggie o per praticare percorsi immersi nella natura.

CapoTesta
La penisola di Capo Testa si trova a pochi km da Santa Teresa di Gallura; è caratterizzato da un istmo di sabbia con due bellissime spiagge che lo collegano alla Sardegna. Si può effettuare l’intero giro a piedi raggiungendo il faro, da cui si possono ammirare le Bocche di Bonifacio.

Trekking nel Sentiero natura da Rena Maiore a Vignola
Seguendo una vecchia carraia che costeggia il mare, potrete raggiungere la torre di Vignola partendo da Rena Maiore. Passando quindi per Rena di Matteu, Cala Pischina e Monti Russu.
Il sentiero vi consente di visitare tutto il margine costiero tra macchia mediterranea, lembi di deserto e scogliere.
L’intero sito è ricco di specie animali e vegetali ed é considerato, per la sua specificità ecologica e per l’eccellente stato di conservazione, sito di elevato pregio naturalistico modello di salvaguardia, riconosciuto a livello Europeo.

Tombe dei giganti
Le Tombe dei Giganti sono solo una tipicità della Sardegna e sono sparse per tutta l’isola come i famosi Nuraghi. Le tombe dei giganti hanno una caratteristica architettonica comune, infatti sono orientate sull’asse est-ovest con la stele e l’arco rivolti a est. Sdraiandosi all’interno o rimanendo davanti la tomba si percepisce una sensazione di energia positiva.