Natura

Alberi di Castagno a rischio


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Gli alberi di castagno del nostro paese sono in pericolo a causa di una piccola vespa di origine cinese grande come un moscerino ;sembra che sia arrivato in Italia tramite piccole piantine di castagno coltivate per ripopolamento boschivo.

E’ il Cinepide Galligeno noto anche come Cinepide del castagno che provoca danni ad una delle piante secolari tipiche del nostro paese provocandone il deperimento. Questo parassita depone le uova sulle fogli e sui germogli della pianta dove si svilupperanno in seguito le larve.

Sviluppied effetti

La malattia è evidente inquanto si possono notare sulle piante degli ingrossamenti detti Galle di colore verde rossastro sulle foglie, sulle gemme e sui germogli.

In dettaglio si tratta di escrescenze cellulari (rigonfiamenti tondeggianti)causate da una proliferazione eccessiva delle cellule vegetali, che rimangono a lungo sulla pianta bloccando lo sviluppo del castagno.

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

La pianta entra in fase di sofferenza e riduce la sua produttività, nelle piante giovani il cinepide causa la morte.

E’ evidente come questo si riperquota oltre che sull’aspetto generale dei nostri boschi anche sulla produzione nazionale di legno e di castagne.

Non vi sono per il momento possibilità di trattamento con antiparassitari efficaci e quindi l’unica soluzione rimane quella di tagliare i rami contagiati e di bruciarli.

Ricordiamo che è obbligatorio controllare le proprie piante e comunicare l’eventuale contagio alla regone per non incorrere in sanzioni.