Neve

Nissan Skipass Modena 2012 : i tesserati F.I.S.I. entrano gratis


Modena - Skipass Modena 2012 si celebrerà dall'1 al 4 novembre l'edizione numero 19 del Salone del Turismo, degli sport invernali e del freestyle, diventato un appuntamento fisso del calendario nazionale a poche settimane dal via della stagione che avrà vissuto un antipasto con i giganti di Soelden dello sci alpino.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Anche quest’anno la Federazione Italiana Sport Invernali sarà presente con un proprio stand all’interno della fiera grazie ad un accordo di partnership firmato con gli organizzatori che consentirà a tutti i tesserati della F.I.S.I. di accedere gratuitamente ai padiglioni in tutti e quattro i giorni della manifestazioni previa esibizione della tessera o del modello 25.

Ricordiamo che il programma degli appuntamenti F.I.S.I. a Modena sarà particolarmente intenso e vedrà, fra le altre cose, la sfilata degli atleti delle varie squadre nazionali che saranno a disposizione di tifosi e appassionati per foto e autografi, così come si terrà la consueta Festa degli Azzurri (ad invito) durante la quale verranno premiati l’Atleta dell’Anno, l’Impresa dell’Anno, le società campione d’Italia e le società che festeggiano i 50 anni di attività. Sono previsti anche degli spazi dedicati agli sponsor, così come saranno presenti rappresentanti dei Mondiali di sci nordico previsti in Val di Fiemme 2013 e della candidatura di Cortina d’Ampezzo per i Mondiali di sci alpino del 2019.

 

Bob in allenamento a Lillehammer e skeleton in Nordamerica. Assegnati i titoli italiani di spinta nello skeleton

 

La squadra di Coppa del mondo di bob su pista artificiale si allena da due giorni sul catino di Lillehammer che ha aperto ufficialmente la stagione con i primi allenamenti delle nazionali che prendono parte alla stagione. Il direttore tecnico Antonio Tartaglia ha convocato Simone Bertazzo, Lukas Gschnitzer, Simone Fontana, Patrick Baumgartner, Costantino Ughi, Danilo Zanarotto, Michele Palloni, William Frullani, Francesco Costa, Rosario La Mastra, Luca Pagin, Serena Capponcelli e Chiara Ponzellini, impegnati in Norvegia fino al 21 ottobre.

Sono invece arrivati nel Nordamerica da un paio di settimane i due protagonisti dello skeleton Maurizio Oioli e Giovanni Mulassano, accompagnati dai tecnici Dany Locati e Mirko Campus. I ragazzi di Coppa del mondo si trovano in questo momento a Calgary (Can), dove rimarranno fino al 21 ottobre. Dal canada si sposteranno a Lake Placid fino al 10 novembre per la prima tappa di Coppa del mondo, poi andranno a Park City fino al 18 novembre per la seconda gara di coppa, infine si trasferiranno sulla pista olimpica di Whistler fino al 26 novembre per il terzo appuntamento.

Nel frattempo si sono disputati a Cortina d’Ampezzo, presso il pistino di spinta Renzo Alverà di Fiames, i Campionati Italiani di spinta di Skeleton, valevoli anche come trofeo “Bob Club Cortina Fiamme Azzurre”. Nella classifica per società il primo posto è andato al Bob Club Cortina, mentre i titoli individuali sono andati a Giulia Carpin e Marco Zoccolan. “A questi risultati si unisce la soddisfazione per aver vinto la speciale classifica 2011/12 per società affiliate alla Fisi, per il settore bob e skeleton – hanno commentato il presidente del sodalizio Gianfranco Rezzadore e il direttore agonistico Orlando Maruggi -. Questo è stato possibile grazie all’impegno di tutti e in particolare dei nostri ragazzi, che ringraziamo e che invitiamo a continuare su questa strada. Un ringraziamento particolare anche al gruppo sportivo della Polizia Penitenziaria – Fiamme Azzurre, grazie al quale abbiamo inaugurato un proficuo rapporto che ci sta regalando tante soddisfazioni, e non solo sportive”.

Ordine d’arrivo gara femminile CIA spinta Cortina (Ita):
1. Giulia Carpin (B.C. Cortina)
2. Guendalina Bergonzoni (B.C. Cortina, 1° juniores)

Ordine d’arrivo gara maschile CIA spinta Cortina (Ita):
1. Marco Zoccolan (B.C. Cristallo)
2. Leonardo Loddo (B.C. Cortina)
3. Mattia Gaspari (B.C. Cortina, 1° juniores)

 

I consigli di Gabriella Paruzzi per i giovani del salto speciale

Dopo l’incontro della squadra di combinata nordica con Armin Zoeggeler, è toccato al salto speciale ricevere la gradita visita di Gabriella Paruzzi nel corso di un ritrovo tenutosi a Verano Brianza. Le squadre maschile e femminile, accompagnate dai rispettivi tecnici, hanno avuto modo di scambiare idee e opinioni con l’ex fondista friulana, campionessa olimpica e vincitrice della Coppa del mondo, oggi consigliere Federale nonché Presidente della Commissione Giovanile Salto e Combinata Nordica.

In una sala ben attrezzata presso il Politecnico della località brianzola, sede dei test atletici delle squadre F.I.S.I., Gabriella ha messo a disposizione dei giovani protagonisti della disciplina i propri consigli e le esperienze maturate nel corso di una invidiabile carriera, con un occhio particolare sui Mondiali del 1991 e del 2003 in Val di Fiemme, oltre alle Olimpiadi di Torino 2006.

Per ulteriori informazioni visitate www.fisi.org