Neve

Slittino, apertura della coppa del mondo in Austria


Podio stregato per l'Italia nel doppio maschile di apertura della Coppa del mondo di slittino su pista artificiale. Oberstolz/Gruber hanno infatti concluso al quinto posto nella gara vinta dai tedeschi Wendl/Arlt sui connazionali Eggert/Benecken, staccati di 33 millesimi, un'inezia, in una giornata in cui molti equipaggi hanno ripetutamente battuto il record della pista. Al terzo posto si sono piazzati i padroni di casa Penz/Fischler a 105 millesimi.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Immediatamente alle spalle dell’esperto duo altoatesino si è piazzato il promettente tandem formato da Ludwig Rieder e Patrick Rastner, mentre Fischnaller/Schwienbacher hanno vissuto una giornata negativa con un sedicesimo posto che non rispecchia il loro reale valore. la prossima settimana la Coppa del mondo fa tappa a Koenigssee.

Ordine d’arrivo doppio maschile Igls (Aut):
1 Wendl/Arlt GER 1:19.464
2 Eggert/Benecken GER +0.033
3 Penz/Fischler AUT +0.105
4 Linger/Linger AUT +0.204
5 Oberstolz/Gruber ITA +0.295
6 Rieder/Rastner ITA +0.352

7 Walker/Snith CAN +0.430
8 Grüßner/Förtsch GER +0.503
9 Sics/Sics LET +0.606
10 Mortensen/Griffall USA +0.611

16 Fischnaller/Schwienbacher ITA +1.323

Slittino femminile: Robatscher 12sima all’esordio in Cdm a Igls. E’ nipote di Zoeggeler…

 

Anke Wischnewski vince la prima gara del singolo femminile valevole per la Coppa del mondo di slittino su pista artificiale. La tedesca ha preceduto la connazionale Natalie Geisenberger di 74 millesimi, completa il podio al canadese Alex Gough, unica capace di spezzare il dominio teutonico che piazza anche Tatjana Huefner quarta e Aileen Frisch quinta.

Brave le giovani azzurre che avevamo superato le qualificazioni, prima fra tutte Sandra Robatscher. La non ancora diciassettenne componente del gruppo “FuturFisi” e nipote di Armin Zoeggeler, era addirittura ottava a metà gara, poi qualche piccola imperfezione l’ha fatta retrocedere in dodicesima, piazzamento più che promettente alla sua prima gara nel trofeo più importante. Quindicesima invece Sandra Gasparini, la quale ha pagato eccessivamente due partenze lentissime, che l’hanno costretta ad un affannoso recupero. Ventesima la terza azzurra in gara, Maria Messner.

Ordine d’arrivo singolo femminile Igls (Aut)
1 Anke Wischnewski (Ger) 1:19.836
2 Natalie Geisenberger (Ger) +0.074
3 Alex Gough (Can) +0.152
4 Tatjana Hüfner (Ger) +0.186
5 Aileen Frisch (Ger) +0.572
6 Julia Clukey (Usa) +0.574
7 Tatiana Ivanova (Rus) +0.664
8 Arianne Jones (Can) +0.670
9 Nina Reithmayer (Aut) +0.674
10 Miriam Kastlunger (Aut) +0.681

12 Sandra Robatscher (Ita) +0.746
15 Sandra Gasparini (Ita) +0.811
20 Maria Messner (Ita) +1.019