Neve

Sport invernali : gli aggiornamenti per il weekend.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Fondo, undici azzurri impegnati a Kuusamo. Di Centa: “Tappa importante per crescere di condizione”

Continua a mantenersi intorno ai -15° la temperatura a Kuusamo, dove va in scena nel weekend la seconda tappa di Coppa del mondo di sci di fondo. Come da consuetudine nelle ultime stagioni, la Federazione Internazionale ha previsto sulla pista finlandese un minitour di tre tappe: si comincia venerdì 30 novembre con una sprint, seguita sabato da una 10 km maschil e da una 5 km femminile a tecnica libera, chiusura domencia con una 10 km femminile e una 15 km maschile in classico. Undici i rappresentanti italiani iscritti: Giorgio Di Centa, Roland Clara, Valerio Checchi, David Hofer, Thomas Moriggl, Fabio Pasini e Dietmar Noeckler fra gli uomini, Virginia De Martin Topranin, Debora Agreiter, Veronica Cavallar e Marina Piller fra le donne.

Ed è proprio capitan Di Centa a suonare la carica per i compagni: “Abbiamo visto settimana scorsa a Gallivare che i nostri avversari sono partiti a mille ma non dobbiamo crearci complessi – racconta il campione olimpico di Torino 2006 -. La nostra preparazione è finalizzata a raggiungere il massimo della forma per i Mondiali della Val di Fiemme, per cui dobbiamo allenarci con serenità e credere nel lavoro che stiamo portando avanti con i tecnici. Qui a Kuusamo probabilmente soffriremo ancora un poco, soprattutto l’ultimo giorno nella frazione in classico, però già dalla prossima trasferta in Canada le cose miglioreranno perchè il nostro gruppo può davvero fare cose importanti. Personalmente ho due obiettivi per questa stagione: essere protagonista nel Tour de Ski a cui tengo molto e poi puntare sulla 50 km della rassegna iridata”.

Le condizioni generali del team sono buone: Debora Agreiter ha recuperato dall’infezione alla mano, Veronica Cavallar e Marina Piller hanno superato il leggero stato febbrile dei giorni passati.

Offerte Settimana Bianca

 

Sci alpino, cinque slalomisti a Madesimo. Del Dio: “Rifiniamo gli ultimi particolari per Val d’Isère”

 

In attesa di gareggiare nel secondo slalom stagionale di Coppa del mondo previsto a Val d’Isère di domenica 9 dicembre e confermato dalla Federazione Internazionale dopo il consueto controllo neve realizzato dieci giorni prima delle gare, gli specialisti dei pali stretti sono al lavoro sulla pista Vanoni di Madesimo con Patrick Thaler, Stefano Gross, Cristian Deville, Giuliano Razzoli e Riccardo Tonetti fino a domenica 2 dicembre per preparare al meglio un periodo intenso di gare che culminerà con i Mondiali di Schladming.

Le copiose nevicate degli ultimi giorni hanno costretto i tecnici Simone Del Dio e Angelo Weiss orfani di Jacqeus Theolier (impegnato a Beaver Creek con i gigantisti) ad un lavoro supplementare di pulizia della pista di allenamento. “Il pendio di questo tracciato presenta caratteristiche simili a quello di Val d’Isère e ci permetterà di mettere a puntino anche gli ultimi particolari – spiega Del Dio -. Nei primi giorni della prossima settimana faremo ancora un paio di test prima della partenza per la Francia”.

 

Coppa Europa maschile, Pangrazzi quarto nel superg di Reiteralm

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

Gara dai due volti per la squadra azzurra nel supergigante maschile di Reiteralm valevole per la Coppa Europa di sci alpino e tracciato dal responsabile del team italiano Alessandro Serra. Dopo l’arrivo dei primi trenta concorrenti la classifica vedeva Paolo Pangrazzi al secondo e Andy Plank al terzo posto. Un’interruzione, dovuta ad una caduta che è durata oltre 20 minuti, ha però cambiato le condizioni della pista, perchè le temperature si sono abbassate e il freddo ha velocizzato il piano, in questo modo si sono inseriti in classifica molti outsider il migliore dei quali, l’austriaco Clemmens Dorner, si è issato addirittura in vetta alla classifica. Alla fine Pangrazzi ha concluso al quarto posto, mentre Plank è finito sesto e Silvano Varettoni diciassettesimo.

Serra si mostra comunque soddisfatto: “Abbiamo affrontato la gara con la giusta determinazione, i ragazzi sono stati determinati e aggressivi come richiedeva questo tipo di tracciato. Adesso i velocisti staccano un attimo la spina e ci concentriamo sugli slalomisti, il prossimo appuntamento è fissato a Obereggen il 12 dicembre e il giorno successivo a Pozza di Fassa, cercheremo di farci trovare pronti”.

 

Ordine d’arrivo SG maschile Reiteralm (Aut):
1 DORNER Clemens 1991 AUT 1:12,08
2 RENZ Fabio 1992 GER 1:12,15
3 KRIECHMAYR Vincent 1991 AUT 1:12,50
4 PANGRAZZI Paolo 1988 ITA 1:12,79
5 KRAMER Manuel 1989 AUT 1:12,81
6 PLANK Andy 1989 ITA 1:12,89
7 MANI Nils 1992 SUI 1:12,92
8 SCHWEIGER Patrick 1990 AUT 1:12,93
9 DRESSEN Thomas 1993 GER 1:12,96
10 MUZATON Maxence 1990 FRA 1:12,97
11 KOECK Niklas 1992 AUT 1:13,00
11 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR 1:13,00
13 PLACE Francois 1989 FRA 1:13,02
14 BJERTNESS Endre 1992 NOR 1:13,03
14 ERICSSON Daniel 1987 SWE 1:13,03

17 VARETTONI Silvano 1984 ITA 1:13,10
24 BOSCA Giulio 1990 ITA 1:13,56
28 PATSCHEIDER Hagen 1988 ITA 1:13,81
39 BUZZI Emanuele 1994 ITA 1:14,18
45 DE VETTORI Matteo 1993 ITA 1:14,44
48 HOFER Aaron 1992 ITA 1:14,64
51 CORTELLA Michele 1987 ITA 1:14,90
53 TENTORI Michelangelo 1991 ITA 1:15,13
62 BATTILANI Henri 1994 ITA 1:15,63


Gruppo “FuturFisi” protagonista: Fiorano seconda nel gigante Fis di Zinal

 

Il progetto “FuturFisi” di nuovo protagonista nelle gare Fis di inizio stagioni sulle montagne europee. Dopo i bei successi di Stefano Baruffaldi risalenti a settimana scorsa, è Jasmine Fiorano a salire alla ribalta della cronaca grazie al secondo posto ottenuto nel gigante femminile di Zinal. Sulla pista svizzera, la diciassettenne valdostana dello Sci Club Chamolè si è piazzata alle spalle della padrona di casa Tania Vouilloz con un distacco di 38 centesimi.

Terza la croata Sasa Trsinski a 1″26, bene si sono comportate le altre azzurre iscritte: Valentina Cillara Rossi (classe 1994) ha raccolto un quinto posto, sesta invece Lisa Pfeifer (classe 1993). Venerdì 30 novembre il programma prevede un altro gigante che si disputerà sulla stessa pista.

Ordine d’arrivo GS femminile FIS Zinal (Svi):
1 VOUILLOZ Tania 1993 SUI 1:19.57 1:22.15 2:41.72
2 FIORANO Jasmine 1995 ITA 1:19.09 1:23.01 2:42.10
3 TRSINSKI Sasa 1996 CRO 1:21.08 1:21.90 2:42.98
4 JELINKOVA Adriana 1995 NED 1:21.12 1:21.94 2:43.06
5 CILLARA ROSSI Valentina 1994 ITA 1:20.25 1:22.83 2:43.08
6 PFEIFER Lisa 1993 ITA 1:20.47 1:22.77 2:43.24
7 RUDAZ Elodie 1994 SUI 1:21.46 1:21.81 2:43.27
8 GAUTHIER Tiffany 1993 FRA 1:18.99 1:24.33 2:43.32
9 DAYER Julie 1995 SUI 1:20.34 1:23.08 2:43.42
10 ALTHERR Therese 1996 SUI 1:21.54 1:22.41 2:43.95