Neve

Risultati Snow Team UVEX ai Mondiali di sci alpino a Schladming, in Austria 2013.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Il primo oro del Mondiale va alla Maze, ma Lara Gut è seconda nel SG. Settima la Merighetti e ottava Viktoria Rebensburg (Team UVEX).

lara gut

Un applauso anche a Daniela Merighetti. La bresciana, sofferente alla schiena, ha tenuto duro ottenendo un bel settimo posto che eguaglia il suo miglior piazzamento in una rassegna iridata, mentre Elena Curtoni ha concluso diciottesima e Nadia Fanchini ventunesima.

Ordine d’arrivo SG femminile Mondiali Schladming (Aut):


1. Tina Maze (Slo) 1.35.39


2. Lara Gut (Svi) +0.38


3. Julia Mancuso (Usa) +0.52


4. Sofia Goggia (Ita) +0.57

5. Fabienne Suter (Svi) +0.86
6. Ilka Stuhec (Slo) +0.89


7. Daniela Merighetti (Ita) +0.93

8. Viktoria Rebensburg (Ger) +0.94


9. Andrea Fischbacher (Aut) +1.01
10. Dominique Gisin (Svi) +1.18

18. Elena Curtoni (Ita) +1.73


Supercombinata femminile a Schladming, la Riesch supera la maze e conquista l’oro. Al terzo posto Nicole Hosp, al quarto la Kirchgasser e al quinto Kathrin Zettel.

nicole hosp

Maria Riesch si impone nella supercombinata femminile valida per i Mondiali di Schladming e per la terza volta nelle ultime tre edizioni iridate sale sul podio. Dopo l’oro in slalom a Val d’Isère 2009, i due bronzi in supergigante e discesa a Garmisch 2011, la ventottenne tedesca ha recuperato dalla quarta posizione ottenuta nella discesa del mattino, precedendo di 46 centesimi Tina Maze (al secondo podio dopo l’oro nel supergigante di martedì), bronzo per la padrona di casa Nicole Hosp, alla quinta medagia in carriera che arriva a distanza di dieci anni dal bronzo nella combinata di St. Moritz del 2003.
Non ha preso parte allo slalom Daniela Merighetti, la quale ha preferito fermarsi per un dolore alla schiena e concentrarsi sulla discesa di domenica.     

Ordine d’arrivo SC femminile Mondiali Schladming (Aut):
1  HOEFL-RIESCH Maria  1984  GER   1:49.87  50.05  2:39.92  0.00
2  MAZE Tina  1983  SLO   1:49.67  50.71  2:40.38  3.08
 3  HOSP Nicole  1983  AUT   1:50.99  49.93  2:40.92  6.69
4  KIRCHGASSER Michaela  1985  AUT   1:51.36  50.20  2:41.56  10.97
5  ZETTEL Kathrin  1986  AUT   1:51.28  50.43  2:41.71  11.98

ECCO LA PRIMA MEDAGLIA: PARIS ARGENTO IN DISCESA A SCHLADMING. BRAVISSIMO !

dominik paris

Arriva la prima medaglia per l’Italia nei Mondiali di Schladming. Il merito è di un fantastico Dominik Paris, argento dietro all’imprendibile Aksel Lund Svindal grazie ad una prova di assoluta classe che arriva a coronare una stagione indimenticabile che ha regalato a 24enne forestale di Lana (Bz) anche le due vittorie su piste sacre come Bormio e Kitzbuehel. Dominik è stato bravo a reggere la pressione di una vigilia che lo vedeva fra i logici favoriti per il successo conclusivo, ed è stato l’unico del lotto dei partecipanti a rimanere a contatto con il fuoriclasse norvegese per l’intero tracciato. La sua prova è stata ulteriormente impreziosita da un’abile correzione nella difficile parte conclusiva di un errore che avrebbe potuto comprometterne il piazzamento. Con questa medaglia, l’Italia torna sul secondo gradino più alto del podio in una discesa iridata a distanza di 17 anni dall’argento di Kristian Ghedina a Sierra Nevada nel 1996.

Ordine d’arrivo DH maschile Mondiali Schladming (Aut):
1 SVINDAL Aksel Lund  1982  NOR   2:01.32
 2 PARIS Dominik  1989  ITA   2:01.78  
 3 POISSON David  1982  FRA   2:02.29
4 KROELL Klaus  1980  AUT   2:02.67