dove sciare

Sciare in Val D’ega e Obereggen, si potrà sciare da Novembre.


Settimana Bianca 2014 : La neve gioca d’anticipo in Val D’Ega. Il 30 novembre inaugura la stagione sciistica dei comprensori di Carezza e Obereggen

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

A tutti coloro i quali solo per errore la natura ha dotato di semplici piedi piuttosto che di sci e tavole da snowboard e che attendono con frenesia l’inizio ufficiale della stagione bianca in cui gli impianti diventano una vera e propria porta per un paradiso di neve, la Val D’Ega – nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Umanità UNESCO – non può che apparire come la terra promessa. In anticipo rispetto alla maggior parte delle aree sciistiche, il 30 novembre 2013, i due comprensori di Carezza e di Obereggen – 88 km2 di puro divertimento da 1182 a 2500 metri di altitudine – aprono il sipario su una lunghissima stagione dedicata agli sport invernali e baciata da un sole che in questi mesi batte sulle piste per una media di 8 ore al giorno.

A pochi chilometri dall’uscita di Bolzano Nord, lo scenario che si apre è quello di un regno governato dalle leggendarie cime del Latemar e del Catinaccio, che offre in un colpo solo tante opportunità quanti sono i desideri che un appassionato di montagna potrebbe elencare in una vita intera. Carezza – che accoglie gli uomini, le donne e i bambini delle nevi fino al 30 marzo 2014 – è l’area sciistica più soleggiata dell’Alto Adige e gode di una facilità di accesso unica ai 40 km di piste in perfette condizioni, dalle pendenze più dolci a quelle vertiginose. A migliorare ulteriormente le possibilità di ingresso al grande teatro bianco incorniciato dalle vette dolomitiche, la grande novità di questo inverno è la nuova e comoda cabinovia che collega direttamente il centro del paese di Nova Levante all’area sciistica Carezza, che diventa così raggiungibile da Bolzano in soli 15 minuti ed attende i suoi ospiti con piste perfettamente innevate fino alla fine della stagione. Sciatori, carver, telemarker e snowboarder – anche i più piccoli, che da quest’anno possono testare, accanto al leggendario Shedorama Snowpark Christomannos, il primo Snowpark specifico per bambini, con curve ripide, jumps, rails, boxes, kickers, spazi ed attrezzature adatti a loro e creati ad hoc – fanno a gara per dichiarare Carezza la capitale della propria disciplina. A questi, si aggiungono i fondisti, le famiglie e in particolare proprio i bambini, che possono  fare i primi tentativi sugli sci al nuovo Kinderland di Re Laurino, lanciarsi nel fiabesco Parco Giochi sulla neve, slittare, pattinare e rincorrere i miti e le leggende dello Skitour Re Laurino. Il comprensorio è inoltre noto per l’impegno nell’ecosostenibilità ed anche quest’anno mette in campo progetti ecocompatibili, come l’installazione d’impianti ad energia solare, tappeti energetici e altre iniziative per ridurre l’impatto ambientale di preparazione e innevamento delle piste.

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

La stessa attenzione per l’ambiente caratterizza il comprensorio Obereggen, ben noto agli sciatori per il motto “L’emozione della perfezione”, ad indicare una qualità delle piste ed una preparazione della neve capaci di ottenere da anni una serie infinita di riconoscimenti internazionali.
Dal 30 novembre al 21 aprile, 48 km di piste, tra i 1500 e i 2500 metri, inserite in un contesto futurist

ico e allo stesso tempo tradizionale, che coniuga armadietti hi-tech riscaldati ad un patrimonio paesaggistico immutabile che si scalda grazie alle  specialità culinarie offerte dai rifugi, sono una garanzia di neve per tutta la stagione. Obereggen è tanto per i grandi quanto per i piccoli, che qui trovano un’area gestita niente meno che dall’Orso Bruno e un Asilo sulla Neve. Per quanto riguarda gli snowboarder, dal 26 dicembre, l’unico rischio è quello di rimanere a bocca aperta davanti alle oltre 30 strutture dell’Obereggen Snowpark, che si arricchisce quest’anno di nuove sorprese e conferma il bag jump, cuscino dotato di più camere d’aria, misura 15 x 15 x 3.5 metri, in grado di attutire qualsiasi atterraggio.

Sia Carezza che Obereggen uniscono infine al bianco delle piste i colori scuri della notte, con diverse opportunità di sciare e slittare in notturna.