Settimana-Bianca / Vacanze neve

In Alta Badia nasce il primo SKISAFARI GOURMET


In Alta Badia, nel cuore delle Dolomiti altoatesine, Patrimonio Naturale dell’Umanità Unesco, gli impianti di risalita aprono i battenti sabato 1°dicembre 2012.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

La vacanza invernale in Alta Badia è però più di una semplice discesa sugli sci. “Sciare con gusto”, all’insegna dei prodotti tipici e dei migliori vini dell’Alto Adige, valorizza il connubio vincente tra lo sport sulla neve e la gastronomia, i punti forti della località. Lo SLOPE FOOD, l’aperitivo in pista, apporta all’iniziativa una frizzante novità. Lo Slope Food è, appunto, la versione “in pista” del famoso “finger food” o “street food”. Nasce da questo concetto il termine Slope Food, che significa, infatti, “stuzzichini in pista”. Durante tutta la stagione invernale, si potranno degustare in dodici rifugi sulle piste dell’Alta Badia, le leccornie e gli stuzzichini ideati con originalità da uno chef stellato italiano, oppure da una giovane promessa della cucina internazionale. Ogni chef è abbinato ad una baita, per la quale crea il proprio Slope Food, abbinato ad un buon bicchiere di vino altoatesino.

IL GOURMET SKISAFARI, L’EVENTO CULINARIO IN PISTA DEL 2 DICEMBRE

La stagione invernale ha inizio quest’anno con il GOURMET SKISAFARI, un evento del tutto nuovo, aperto a tutti e creato appositamente per gli appassionati dello sci e della buona cucina, in programma per domenica 2 dicembre 2012, dalle ore 10.00 alle ore 16.00. Sei sono gli chef gourmet partecipanti, che delizieranno di persona, con il proprio Slope Food, gli sciatori, presso le altrettante baite a loro assegnate. Non possono di certo mancare gli chef per eccellenza dell’Alta Badia, meglio conosciuti come i Dolomitici. Questa è la lista completa degli chef e delle loro creazioni:

  • Norbert Niederkofler (ristorante St.Hubertus, 2 stelle Michelin), abbinato al rifugio Bioch, per il quale ha creato l’aperitivo, che ha voluto denominare “Marmolada Gourmet”, una tartara di salmerino con crema di patate e limone, spuma di „Graukäse“, cipolla bianca brasata con aceto di vino bianco e Speck dell’Alto Adige croccante, cetrioli e rafano. L’aperitivo può essere accompagnato da un aromatico Gewürztraminer dell’Alto Adige.

  • Arturo Spicocchi (ristorante La Stüa de Michil, 1 stella Michelin), ospite presso il rifugio I Tablá, per il quale ha creato un guancio di maiale al miele altoatesino dorato su spuma di patate e rafano con Speck dell’Alto Adige croccante. Lo chef consiglia di abbinarci un S.Maddalena, una versione della schiava prodotta nella zona di Bolzano.

  • Fabio Cucchelli (ristorante La Siriola, 1 stella Michelin), abbinato alla new entry, il rifugio Ciampai. Per il rifugio lo chef stellato realizza un baccalà mantecato, polenta e Speck dell’Alto Adige croccante, abbinato ad un Pinot Bianco dell’Alto Adige.

  • Al Club Moritzino, gli sciatori saranno viziati da Lorenzo Cogo, chef del ristorante El Coq di Marano Vicentino, che presenterá un’insalata vegetariana con fiori, frutti ed erbe dell’Alto Adige. I sommelier consigliano di abbinare questo stuzzichino ad un sapido Sauvignon altoatesino.

  • Il rifugio Col Alt è abbinato allo chef del Peck di Milano, Matteo Vigotti, che delizierà gli ospiti con un croccante di pane di montagna con budino di Parmigiano, mele e Speck dell’Alto Adige, abbinato ad un Gewürztraminer altoatesino.

  • Per dare all’intera iniziativa il dovuto spirito internazionale, si è voluto invitare lo chef londinese John Burton Race, che vizierà gli sciatori presso il rifugio Piz Arlara con il suo manzo dell’Alto Adige, speck e pasticcino di mele, al quale abbina un corposo Lagrein nostrano, un’uva autoctona dell’Alto Adige.

Gli sciatori avranno dunque la possibilità di spostarsi sugli sci da una baita all’altra, dove si fermeranno per degustare gli stuzzichini serviti dagli chef. Verranno presentate vere e proprie opere d’arte, non solo per il palato, ma anche per la vista. Ci sarà dunque anche la possibilità di conoscere personalmente gli chef, di scambiare quattro chiacchiere con loro e chissà, magari anche di farsi svelare qualche segreto del mestiere.

Lo Slope Food può essere degustato in occasione del GOURMET SKISAFARI presso tutte le sei baite partecipanti, con un unico ticket, acquistabile direttamente presso i rifugi al prezzo di 40,00€.

 I VINI DELL’ALTO ADIGE, UN CONNUBIO DI PAESAGGIO E PASSIONE

I vini dell’Alto Adige si distinguono per la loro eccellente qualità, grazie ad un clima favorevole, un terreno fertile e all’amore dei viticoltori e svolgono un ruolo chiave nelle iniziative legate alla gastronomia in Alta Badia. L’Alto Adige offre vini coltivati e maturati secondo i principi del terroir, e vinificati in cantine medie o piccole, dove l’abilità artigianale si fonde con le tecnologie più innovative. Inoltre, i vini altoatesini, non sono frutto di mode passeggere, ma amati per la loro autenticità e per quel gusto che porta scolpito il loro carattere e la firma di chi li ha prodotti. I vini bianchi altoatesini, freschi e minerali al palato, strutturati nel gusto, spiccano fra i migliori del panorama vinicolo italiano.

VINI DELL’ALTO ADIGE – SCOPRI E VINCI

Goditi un bicchiere di vino altoatesino e vinci una collezione di 100 bottiglie dei migliori vini dell’Alto Adige per la tua cantina. Dal 15 dicembre 2012 al 30 aprile 2013 partecipa al concorso in tutte le 12 baite che aderiscono all’iniziativa “Sciare con gusto” e potrai essere Tu il vincitore. Per ulteriori informazioni consulta il sito www.skiwine.com. Iniziativa riservata ai soli maggiorenni.

IL PACCHETTO GOURMET SKISAFARI

Il pacchetto con arrivo venerdì 30 novembre comprende:
2 pernottamenti con prima colazione o mezza pensione (in base all’esercizio scelto)
2 giorni skipass Alta Badia
Ticket per il Gourmet Skisafari

Prezzi:
Camera e colazione per 2 persone a partire da € 344,00
Mezza pensione per 2 persone a partire da € 430,00

OFFERTA PROMOZIONALE “LA PRIMA NEVE”

4 pernottamenti al prezzo di 3!

L’offerta, valida dal 1° al 22 dicembre 2012, prevede un soggiorno di 4 pernottamenti al prezzo di 3, 8 al prezzo di 6. Inoltre include lo skipass per 4 giorni al prezzo di 3, il noleggio di sci e snowboard per 4 giorni al prezzo di 3 e un pacchetto di 4 lezioni private presso le scuole di sci dell’Alta Badia al prezzo di 3. È possibile usufruire di tali agevolazioni, alloggiando presso gli esercizi ricettivi che partecipano all’iniziativa.