Vacanze neve

VALLE ISARCO SCI e WELNESS


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Dopo lo sci si può godere di un innovativa tipologia di Welness in valle Isarco, sfruttando le propietà dell’Urstein Massage (il massaggio della pietra preistorica).

La quarzite argentata in combinazione con una selezione di erbe aromatiche, resina e fiori altoatesini…unita a qualificate tecniche di massaggio, nell’ovattato ambiente della beauty-spa con vista montagne della Valle Isarco: sono gli ingredienti del ‘massaggio della pietra preistorica’ un nuovo rituale di wellness autenticamente alpino, magari da provare dopo le intense giornate sugli sci in Valle Isarco (Alto Adige).

Dove di chilometri di piste ce ne sono ben 140, suddivisi in 5 comprensori: Plose-Bressanone, Gitschberg-Jochtal (dell’area ‘Valle Isarco’ del Dolomiti Superski), Racines-Giovo, Vipiteno-Monte Cavallo e Ladurns-Colle Isarco, (dell’area ‘Alta Valle Isarco’), che apriranno dai primi di dicembre con la grande novità del collegamento sci ai piedi tra le due aree sciistiche di Maranza e Valles.

Questo massaggio nasce proprio in Valle Isarco dall’idea di due imprenditrici, Conny Schwitzer e Anneres Ebenkofler, che hanno individuato in questa pietra naturale pregiata, estraibile solo dalla ‘finestra’ dei Tauri in Val di Vizze (laterale della Valle Isarco che da Vipiteno si insinua verso le Alpi di confine), un prezioso alleato per la cura della persona. L’effetto del massaggio è un relax estremo e una grande ricarica di energia. In diverse strutture selezionate (elenco sul sito www.urstein.it) si può provare l’innovativo trattamento.

Grazie alle sue qualità positive, come per esempio l’effetto antibatterico e l’elevata capacità di accumulare calore, il ridotto assorbimento d’acqua e la resistenza all’acidità, questa pietra fino ad oggi era impiegata soprattutto per l’arredamento di aree wellness. L’imprenditrice Conny  Schwitzer, che vive in Val di Vizze e quindi nelle immediate vicinanze della cava da cui si estrae la quarzite argentata, ha sempre avuto la sensazione che da questa pietra si potesse ottenere qualcosa di più: ecco quindi l’idea di trasformarla nell’elemento principale di un’innovativa applicazione per i massaggi. Si è rivolta così al Cluster Alpine Wellbeing del TIS (si tratta di un parco tecnologico che sostiene gli imprenditori altoatesini nello sviluppo innovativo delle loro aziende, in particolare il Cluster segue le imprese dei settori del benessere e le supporta con  l’obiettivo di valorizzare le risorse alpine), che l’ha aiutata a creare un prodotto finito partendo dalla sua idea.

Sono stati contattati esperti e laboratori di analisi ed è stato trovato il giusto partner per lo sviluppo del massaggio: Anneres Ebenkofler, albergatrice che gestisce il Naturhotel Moosmair a Campo Tures, ed esperta di erbe aromatiche con un consolidato know how in medicina popolare alpina, la quale ha saputo unire la forza delle erbe aromatiche altoatesine e degli oli essenziali dalle conifere (come il mugo) con la pietra. E’ un massaggio che coinvolge tutti i sensi, a base di un preparato composto da quarzite argentata, erbe aromatiche e oli, resina, con il contorno di un’atmosfera speciale: viene usata una coperta in lana di pecora biologica, mentre in sottofondo c’è la musica selezionata dalla massaggiatrice stessa, Sonja Gasser, ‘mistica’ dietro ispirazione della ‘pietra preistorica’ .

Ancora esperienze di benessere totale da vivere al Balneum, aperto da poco alle porte di Vipiteno (tutti i giorni dalle ore 16 alle 22, weekend e festivi anche la mattina), una moderna struttura a forma di cubo in vetro con ‘piscina avventura’ e varie saune.
Qui ci si può rilassare nelle amache, nella stube di cirmolo, oppure rimanere sospesi nell’acqua tiepida dei lettini-massaggio nelle piscine interne ed esterne. E attraverso le grandi vetrate si possono ammirare le cime dell’Alta Valle Isarco (www.balneum.vipiteno.eu).

Anche Bressanone offre un centro wellness pubblico molto particolare:
l’Acquarena (ogni giorno dalle ore 9 alle 22) è un’oasi balneare di 14.000 mq: quattro piscine, di cui una salata, centro saune di 1200 mq con bagno turco ‘Vulcano’, biosauna e sauna finlandese, Kneipp, idromassaggio, piscinetta riscaldata con musica subacquea, saunabar e tre sale relax, centro wellness Bodywell, massaggi, fisioterapia, Ayurveda, Hot Stone, bagni di fieno o alle mele e Metabolic Balance – un programma per equilibrare il metabolismo sviluppato da medici e nutrizionisti – (www.acquarena.com).

Altra modernissima struttura wellness in Valle Isarco è a Maranza: il centro acquatico Alpinpool (tutti i giorni dalle ore 13 alle 21). Offre vasche idromassaggio e acquafun, 2 vasche per i bambini e ampie zone relax, sauna finlandese, bagno turco, docce idromassaggio profumate e solarium. Ingressi a prezzo speciale (o addirittura gratis) offerti da numerosi alberghi della stazione sciistica (www.alpinpool.it).

Tante anche le strutture beauty e benessere private, presso gli alberghi della Valle Isarco dove provare anche il nuovo massaggio alla quarzite argentea. Come per esempio l’Hotel Gassenhof e il Panoramahotel Taljörgele di Racines, il Wellness Hotel Schönblick di Rodengo e l’Hotel Tuttonatura Lüsnerhof. Quest’ultimo è immerso nella natura della quieta Valle di Luson ed è dotato di un’oasi del wellness particolarmente romantica, oltre che di una ‘suite benessere’ da riservare completamente. L’Hotel Taubers Unterwirt a Velturno  lega il benessere all’autenticità dei prodotti locali. Accoglie i suoi ospiti in suite realizzate in pregiato legno di castagno, noto dagli abitanti del luogo per trasmettere energia e maggior benessere, e rifinite con pietra naturale e vetro.

Dedicato alla castagna anche il suo reparto benessere Castanea, 900 mq con materiali naturali della zona. Corteccia, foglie e gemme del castagno, ricchi di vitamina C, E e flavonoidi, diventano ingrediente principale di trattamenti rigeneranti e vitalizzanti dalle proprietà disintossicanti, per peeling, bagni multifunzione, massaggi e pediluvi effettuati da esperti operatori.

Pacchetti wellness & sci

Pacchetto ‘Natale in montagna’, valido dal 19/12 al 26/12/2011 da 179,50 euro a persona in mezza pensione 7 giorni in hotel 2 stelle tra Vipiteno, Campo di Trens e Val di Vizze. Compreso nel prezzo vin brulè e ingresso alla mostra dei Presepi nella Torre delle Dodici al Mercatino di Natale di Vipiteno, una romantica gita in carrozza, un ingresso nel mondo delle miniere di Monteneve –Ridanna, un ingresso al centro Balneum e altri servizi.

Pacchetto ‘Ski e wellness’ a Vipiteno, valido dall’11/3 al 9/4/2012 da 185 euro a persona in mezza pensione 3 giorni in hotel 3 stelle. Comprende un ingresso al Balneum e lo skipass Monte Cavallo per tre giorni al prezzo di due.

INFO: CONSORZIO TURISTICO VALLE ISARCO,
Bastioni Maggiori 26/a, 39042 Bressanone (BZ),
tel. 0472.802232, fax 0472.801315.
www.valleisarco.com; info@valleisarco.com

Fonte fotografica il Consorzio Turistico Valle Isarco in Alto Adige/Südtirol.