News

EICMA 2013 : Nuova V-Strom 1000 ABS, Suzuki guida la passione ad EICMA


L’abbiamo conosciuta come prototipo e successivamente abbiamo potuto capire come è nato e come si è sviluppato il progetto della nuova V-Strom 1000 ABS. L’ultima tappa di avvicinamento all’atteso debutto a EICMA 2013 della nuova Suzuki V-Strom 1000 ABS è probabilmente quella più importante.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Come va la nuova Sport Enduro Tourer Suzuki? Come si comporta su strada? quali sono le prerogative di guida di una moto che porta con sé tanta aspettativa ed entusiasmo da parte di chi l’ha concepita e sviluppata? Mr. Sato e Mr. Plaschka sono i tester Suzuki, nell’ambito del reparto sviluppo, e rappresentano la persone più idonee a rispondere a queste domande, raccontando gli step evolutivi di un progetto che ha coinvolto loro e l’intero gruppo di lavoro dal primo modello in argilla fino ad arrivare ai test in circuito e sulle strade in Europa e negli USA. Tante le novità introdotte dalla nuova Suzuki V- Strom 1000 ABS e proposte di serie, tra le quali spicca l’innovativo controllo di trazione settabile su tre mappature (1, 2 e Off, in base alle esigenze) derivato dallo sviluppo del prototipo MotoGP e il sistema Abs. La filosofia che ha accompagnato lo l’intero progetto è infatti quella di proporre una moto capace di distinguersi anche in un settore così combattuto:

“ci sono molti modelli validi tra cui scegliere in questa categoria così competitiva” racconta Mr. Sato “sapevo che per competere contro di essi ci sarebbe voluto un alto livello di prestazioni. Sono stato molto rigoroso nelle mie valutazioni sui primi prototipi”.

Un lavoro appassionante e una sfida difficile, articolati attraverso una analisi minuziosa fin del più piccolo dettaglio. Un impegno che ha richiesto numerose riunioni e discussioni tra designer, ingegneri e collaudatori ma che ha condotto ad un risultato che “credo sia perfino migliore di quello inizialmente immaginato”.

Mr. Plaschka, ex pilota Endurance, è ancor più chiaro nell’esternare la sua soddisfazione circa la riuscita del progetto:

La nuova V-Strom è notevolmente più leggera rispetto a qualsiasi altro modello del segmento maxi enduro oltre 1000cc e ciò è immediatamente evidente! Maneggevolezza al top, facilità di guida, sterzo preciso e fluido nei cambi di direzione. La coppia è elevata ai bassi e medi regimi, con un’eccellente risposta dell’acceleratore e il controllo di trazione efficiente”.

Motore V-Twin da 1.037 cc, 100 CV 8.000 giri e soprattutto 103 Nm di coppia a soli 4.000 giri. Questo valore parla di un bicilindrico pieno e vigoroso fin dai regimi più bassi, capace di spingere con decisione ad ogni impulso sulla manopola del gas e nel contempo risultare sfruttabile ed elastico, fornendo prestazioni gustose e appaganti. Numeri che sfuggono dall’analisi di una semplice scheda tecnica per definire un nuovo parametro di valutazione: la guida. Perché non c’è potenza o prestazione che può coinvolgere ed assecondare le esigenze dell’utente se non quelle che veramente si riescono a sfruttare. Ecco perché lo sviluppo della nuova Suzuki V-Strom 1000 ABS ha avuto come focus principale la maneggevolezza ed il piacere di guidare, doti indispensabili per stabilire un nuovo punto di riferimento nel settore.

Da qui deriva anche il peso contenuto in soli 228 kg, in ordine di marcia e con il pieno di carburante (20 litri): un dato che Suzuki è orgogliosa di divulgare in quanto valore reale in condizioni di utilizzo della moto (ben 8 kg in meno rispetto al modello precedente), che in fase progettuale ha avuto come riferimento modelli di cilindrata ben inferiore. Questa caratteristica, unita alla maneggevolezza conferita al cerchio ruota anteriore da 19” accoppiato al posteriore da 17”, chiarisce da subito che la nuova V-Strom 1000 vuole imporsi come nuovo modello di appagante guidabilità e divertimento, di comfort e fruibilità su strada. “La guida su percorsi lenti e veloci ha avuto effetti sinergici, è stato molto difficile soddisfare i requisiti di stabilità e maneggevolezza che ci eravamo imposti. Al termine del lavoro, eravamo tutti molto soddisfatti” prosegue Mr. Sato.

Tutto questo impegno ha come fulcro portante la passione per il proprio lavoro. Una motivazione indispensabile per creare un prodotto esclusivo, sviluppato attraverso gli occhi di veri appassionati, che sono gli unici in grado di determinare la reale utilità di ogni singolo particolare con l’imperativo di non scendere a compromessi. Il tutto può essere riassunto in una affermazione che racchiude il principio ispiratore della nuova V-Strom 1000 ABS e di tutte le Suzuki: “Puoi parlare con la tua moto e sentire la nostra filosofia non appena avvii il motore e cominci a guidarla”.