News / Outdoor

Mappatura dei parchi naturali con rilievo GPS


A Marzo 2012, un corso di formazione per mappare i parchi con rilievo Gps Organizzato da Federparchi, grazie al protocollo d’intesa con “Il Movimento Lento”

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

A Marzo 2012, un corso di formazione per mappare i parchi con rilievo Gps Organizzato da Federparchi, grazie al protocollo d’intesa con “Il Movimento Lento”

Il protocollo d’intesa, firmato da Federparchi – Europarc Italia e l’Associazione “Il Movimento Lento” (associazione per la divulgazione della cultura del viaggio, a piedi e in bicicletta) dà i primi frutti. Stipulato con l’obiettivo di rendere sempre più accessibili le informazioni inerenti i sentieri e i punti di interesse delle aree protette, attraverso politiche di formazione volte a valorizzare informazioni e a trasmettere a tutti l’immenso patrimonio che le aree protette custodiscono, il protocollo è stato firmato il 17 dicembre 2011. Verrà organizzato un corso di formazione, previsto per il mese di marzo 2012, dal titolo “Parchi e Mappe: tecniche di rilievo Gps”, col fine di mettere in pratica una formazione continua del personale delle aree protette, in particolare riguardo l’uso di tecnologie che possano migliorare la promozione dei territori e favorire un turismo sempre più sostenibile.


Le tecniche di rilievo Gps e l’inserimento dei dati rilevati nel database Open Street Map saranno al centro del corso di formazione organizzato dalla Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali; l’esigenza di approfondire la formazione su questo tema nasce dalla constatazione dell’importanza dell’uso del Gis nelle aree protette, al fine di generare informazioni e dati digitalizzati, utili per la promozione di sentieri, la creazione di percorsi turistici, cartine e immagini di sentieri e la loro diffusione sul web, per trekking e passegiate.

Il corso si svolgerà in due giornate, il 7 e l’8 marzo 2012, presso il Centro Studi Valerio Giacomini di Federparchi – Europarc Italia, nel parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli. Seguiranno informazioni sulle modalità di iscrizione.