MTB / News

Südtirol Sellaronda HERO ultimo pettorale Mountain Bike.


E’ rimasto un solo pettorale disponibile alla prossima Südtirol Sellaronda HERO MTB, e la febbre per la terza edizione della gara di mountain bike più dura d’Europa è già alle stelle.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

E’ rimasto un solo pettorale disponibile alla prossima Südtirol Sellaronda HERO MTB, e la febbre per la terza edizione della gara di mountain bike più dura d’Europa è già alle stelle.  Questo è il risultato dopo tre mesi dall’apertura delle iscrizioni per la manifestazione che il prossimo 23 giugno vedrà sfidarsi oltre duemila biker lungo i sentieri delle Dolomiti. Per la precisione sono 2011 i partecipanti ad oggi iscritti alla gara, e per conoscere l’ultimo, a cui verrà assegnato il pettorale numero 2012, si dovrà attendere l’asta di beneficenza che prenderà il via su eBay il prossimo 28 febbraio, e il cui importo verrà interamente devoluto a Assisport Alto Adige, l’associazione che da 25 anni sostiene i giovani talenti dello sport sudtirolese.


«Tra le promesse dello sport italiano che Assisport Alto Adige ha deciso di affiancare troviamo anche Julia Innerhofer del team Colnago MTB TEAM che assieme a Gerhard Kerschbaumer del Team TX Active-Bianchi – commenta Peter Runggaldier, direttore tecnico della Südtirol Sellaronda HERO – si sono resi disponibili a diventare testimonial dell’iniziativa promossa dal comitato organizzatore della HERO». Nella foto a fianco i due campioni contendono la gigantografia del pettorale 2012: una immagine simbolo della edizione numero 3 della Südtirol Sellaronda HERO.

L’asta sul sito eBay scatterà alle ore 17.00 di martedì 28 febbraio quando, in occasione della presentazione dell’iniziativa all’interno della manifestazione di Assisport Alto Adige che festeggia quest’anno i suoi 25 anni, il Presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Luis Durnwalder e altri ospiti d’onore, daranno vita al count-down dell’asta di beneficienza. Per tutti i biker telematici desiderosi di conquistare l’ultimo pettorale disponibile della HERO 2012, ci sarà tempo fino a mezzogiorno di venerdì 15 giugno, momento nel quale si chiuderà l’asta e verrà comunicata ufficialmente l’offerta più alta e il suo sottoscrittore.


«Siamo stati letteralmente subissati dalle iscrizioni e non neghiamo lo stupore per questo successo che è andato oltre le nostre previsioni – commenta Ellis Kasslatter, che segue le iscrizioni della manifestazione dolomiti ca – e questo dimostra che la formula della HERO è azzeccata e soddisfa una domanda specifica del mercato: i biker vogliono vivere una “impresa” nello splendido scenario delle Dolomiti». E sfogliando l’elenco dei partenti si nota come la HERO confermi la propria vocazione internazionale: sono ben 25 le nazioni rappresentate alla prossima edizione, un numero importante che potrebbe incrementare al momento delle adesioni degli atleti Elite invitati dagli organizzatori, come da normativa UCI, e in attesa di definitiva conferma. Sul fronte italiano le province rappresentate sabato 23 giugno al via da Selva Gardena saranno 80, pari al 72% del totale del Paese.

Per tutti, stranieri o italiani, a disposizione i due tracciati di 82 chilometri (con 4.200 metri di dislivello) e quello più “facile” di 50 chilometri con “solo” 2.600 metri, entrambi con partenza e arrivo nel cuore di Selva a 1.563 metri di quota. Da non perdere gli eventi collaterali come la HERO KIDS riservata ai campioni di domani e il Sellaronda Bike Day di domenica 24 giugno con migliaia di ciclisti lungo la strada asfaltata che unisce i famosi quattro passi, rigorosamente chiusi al traffico per questa indimenticabile domenica post-HERO.