Sport

Slalom speciale maschile di Beaver Creek, Cristian Deville arriva secondo !


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

E’ grandissima Italia nel primo slalom speciale maschile della stagione di Coppa del mondo. Cristian Deville spezza un digiuno di podi che durava immeritatamente da un’intera carriera e con una prova solida si piazza al secondo posto nella gara vinta da Ivica Kostelic.

Il quasi trentunenne trentino, che finora vantava due quarti posti come migliori piazzamenti in carriera, è stato protagonista di due manches in cui ha mostrato maturità, classe e capacità di mantenere sangue freddo dopo una prima parte che aveva giustamente autorizzato a pensare in grande. Alla fine lo ha battuto il solo Kostelic, detentore della Coppa del mondo e della coppetta di specialità, ma Deville è stato veramente ad un passo dallo sconfiggere il campione croato, superato di appena 14 centesimi ma davanti a Marcel Hirscher, che comandava a metà gara e arrivava da due prestazioni super in gigante.

 

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

Ma è l’intera classifica conclusiva a sorridere alla squadra allenata da Jacques Theolier, che non metteva tre atleti nelle prime otto posizioni della specialità dal febbraio del 2009. Al settimo posto si è piazzato Patrick Thaler, che era finito tra i primi dieci in Coppa del mondo nel gennaio del 2009, quando conquistò l’unico (sinora) podio a Kitzbuehel. Il carabiniere altoatesino ha cambiato sci nella scorsa primavera e di colpo ha ritrovato smalto nella sciata. Il miglior tempo nella seconda manche testimonia il suo ritorno ai massimi livelli e gli ha procurato un recupero dalla diciannovesima posizione del mattino.

Cresce pure Manfred Moelgg in cerca di riscatto dopo due giganti al di sotto delle aspettative. Il finanziere di San Vigilio di Marebbe è terminato ottavo, fra i pali stretti è sicuramente attrezzato in tempi brevi per salire sul podio. Bravissimo Stefano Gross, undicesimo con il miglior piazzamento della carriera, mentre il campione olimpico Giuliano Razzoli ha concluso ventiseiesimo ma si può considerare soddisfatto per il solo fatto di essersi presentato al cancelletto di partenza dopo l’infortunio alla spalla e può guardare con fiducia al futuro. In classifica generale Svindal mantiene il comando con 334 punti, seguito da Ligety con 309 e Hirscher con 280. Il prossimo slalom è previsto in Alta Badia lunedì 19 dicembre.