Sport

Il Canyoning


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Il torrentismo (o canyoning) consiste nella discesa di gole (canyon) scavate nel tempo da corsi d’acqua. A differenza di altri sport con cui spesso viene confuso (rafting, kayak, hydrospeed, o canoismo a causa del nome inglese “canoeing”) si percorre il torrente a piedi, senza l’ausilio di gommone o canoa.

Tecnica

I percorsi si dividono in due categorie: acquatici o asciutti e questo determina in parte la tipologia di attrezzature utilizzate, in ogni caso la progressione avviene in discesa seguendo la direzione dell’acqua e mai a ritroso, grazie a calate su corda e, dove possibile, anche con salti, tuffi e scivoli (denominati toboga). Ideatori di questa attività furono gli speleologi, primi eploratori di gole di montagna, inizialmente le tecniche esplorative prevedevono metodiche speleo-alpinistiche adattate allo scopo, poi in seguito il torrentismo venne perfezionato con tecniche specifiche, proprie, sicuramente parallele a quelle speleo-alpinistiche ma comunque sensibilmente diverse, in virtù dei rischi insiti.

L’ambiente in cui si svolge è dunque per sua stessa natura inospitale (pur non essendo il torrentismo uno sport estremo). Questo perché il torrente scorre all’interno di strette gole profondamente scavate nella roccia, con forti verticali, cascate, il che impedisce la progressione a ritroso o l’uscita da canyon in qualsiasi punto. Se presenti le acque sono generalmente fredde ma la portata ridotta.


Lo sport si svolge necessariamente in gruppi, che annoverano in genere dai 4 ai 6 componenti.

Con la giusta preparazione tecnico-pratica, si può comunque raggiungere quello status di sicurezza che permette di godere della bellezza di questi luoghi incontaminati ed il piacere di uno sport acquatico praticato all’aria aperta.

Fonte Wikipedia ….secondo noi una descrizione ottima !