Chi è il dottor Terry Sanderson? Il medico dello Utah fa causa a Gwyneth Paltrow per una collisione sugli sci “mordi e fuggi” a Park City

Gwyneth Paltrow, attore di Hollywood diventato influencer di lifestyle, sta affrontando un’azione legale da parte di un uomo che accusa di essersi schiantata contro di lei in un “incidente sciistico mordi e fuggi” sette anni fa.

Il 26 febbraio 2016, sulle pendici della Flagstaff Mountain, parte del Deer Valley Resort vicino a Park City, Utah, Paltrow e l’optometrista in pensione Dr. Terry Sanderson hanno seguito un corso per principianti noto come Bandana Run.

Il signor Sanderson, 76 anni, ha presentato istanza di risarcimento danni nel gennaio 2019 e ha chiesto un risarcimento di $ 300.000 per le sue ferite, spingendo Paltrow a intentare una causa legale in cui chiede un simbolico $ 1 e le sue spese legali in caso di vittoria.

L’attore ha definito il caso “un reclamo immeritato” e “un tentativo di sfruttare la sua fama e fortuna”, insistendo sul fatto che “ricorda molto chiaramente cosa è successo”.

Il caso è finalmente andato in tribunale martedì 21 marzo, con entrambe le parti che hanno sostenuto che l’altra era in colpa.

Il signor Sanderson ha distrutto la star del cinema sulle piste dopo aver corso in discesa. “Fuori controllo” metodo, secondo Court TV.

Ha affermato di averlo lasciato con “lesioni cerebrali traumatiche permanenti, quattro costole rotte, dolore, sofferenza, perdita del godimento della vita, angoscia mentale e deturpazione”.

Nella sua denuncia, la querelante sostiene che Paltrow “si è alzata, si è girata ed è scivolata via”, lasciandola “stordita, sdraiata sulla neve e gravemente ferita” senza chiedere aiuto.

READ  Tommy Fury consegna a Jack Paul la prima sconfitta con una vittoria con decisione divisa

“Un istruttore di sci di Deer Valley, che stava istruendo la signora Paltrow ma non ha assistito all’incidente, ha sciato, ha visto il ferito Sanderson, ha sciato e ha falsamente accusato Sanderson di aver causato l’incidente”, sostiene.

Nella sua causa contro, Paltrow afferma che l’istruttore Eric Christiansen, infatti, ha visto l’incidente e ha creduto di non essere da biasimare, di aver ricevuto un “colpo in tutto il corpo” nella collisione e successivamente di aver abbandonato lo sci per la giornata. nel dolore

(difficile)

mentre si parla Conferenza stampa gennaio 2019 Accompagnato dai suoi avvocati dopo aver presentato la denuncia, il signor Sanderson ha spiegato che pochi secondi prima dell’incidente ha “sentito questo urlo folle… come King Kong nella giungla o qualcosa del genere”.

Ha detto che in seguito è entrato e uscito di coscienza, che le sue “costole facevano così male” e che “si sentiva come se gli fosse stata iniettata novocaina nel cervello”.

Alla domanda di un giornalista su come una donna “piccola” come Paltrow, alta 5’8 e 160 libbre, potesse fargli del male, il signor Sanderson ha risposto: “La velocità lo spiega”.

Dottore, si dice che abbia trascorso la sua carriera Studio privato a Soda Springs, Idahoe ha affermato di essere uno sciatore veterano di 30 anni, il cui resoconto dell’incidente è stato supportato da un conoscente, Craig Ramone, che ha detto in un rapporto video di aver assistito all’incidente e che Paltrow “è atterrato proprio sopra di lui”. , poi crolla di lato”.

Il signor Raman ha detto che la star “non ha detto una parola” durante l’incontro e non ha cercato aiuto.

READ  Salvare banche fallite è costato 22 miliardi di dollari. Chi dovrebbe pagarlo? : NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *