ESCLUSIVO: Trump catturato su nastro parlando di documento riservato dopo aver lasciato la Casa Bianca



Cnn

I procuratori federali hanno ottenuto una registrazione audio di una riunione dell’estate 2021 in cui l’ex Pres Donald Trump Ammettendo di avere un documento segreto del Pentagono su un possibile attacco all’Iran, diverse fonti hanno detto alla CNN, minando la sua affermazione secondo cui aveva tutto classificato.

Secondo più fonti a conoscenza delle indagini, la registrazione indica che Trump ha conservato materiale riservato dopo aver lasciato la Casa Bianca. A verbale, i commenti di Trump suggeriscono che vuole condividere informazioni, ma che conosce i limiti della sua capacità di declassificare i documenti dopo la presidenza, hanno detto due fonti.

La CNN non ha ascoltato la registrazione, ma più fonti l’hanno descritta. Una fonte ha affermato che la sezione pertinente del documento sull’Iran era lunga due minuti, mentre un’altra fonte ha affermato che la discussione era una piccola parte di un incontro molto più lungo.

Il consigliere speciale Jack Smith, che sta conducendo le indagini del Dipartimento di Giustizia su Trump, si è concentrato sull’incontro come parte di un’indagine penale sulla gestione dei segreti della sicurezza nazionale da parte di Trump. In quelle che le fonti descrivono come prove “cruciali” in un potenziale caso contro Trump, ha ripetutamente affermato che il presidente può conservare i registri e declassificare i documenti “automaticamente”.

I pubblici ministeri hanno chiesto ai testimoni informazioni sulla registrazione e sul documento davanti a un gran giurì federale. L’episodio ha generato abbastanza interesse da interrogare il generale Mark Milley, uno dei massimi funzionari della sicurezza nazionale di Trump, sull’incidente.

L’incontro del luglio 2021 si è tenuto presso il golf club di Trump a Bedminster, nel New Jersey, dove i due uomini hanno lavorato all’autobiografia. Mark Meadows è l’ex capo dello staff di Trump così come gli aiutanti assunti dall’ex presidente, tra cui lo specialista della comunicazione Marco Martin. I partecipanti non avevano autorizzazioni di sicurezza che avrebbero consentito loro di accedere a informazioni classificate, hanno detto le fonti. Fonti hanno detto che Meadows non ha partecipato alla riunione.

READ  Fargo: un agente di polizia ucciso, altri 2 feriti nella sparatoria di Fargo

L’autobiografia di Meadows contiene un resoconto di quello che sembrava essere lo stesso incontro, durante il quale Trump ha ricordato un rapporto di quattro pagine scritto da “(l’ex capo dello staff di Trump). Marco Mille lui stesso. Comprendeva il piano del generale per attaccare l’Iran, dispiegando un gran numero di truppe, qualcosa che ha esortato il presidente Trump a fare più di una volta durante la sua presidenza.

La CNN ha affermato che il documento a cui si riferiva Trump non è stato preparato da Milley.

Gli investigatori hanno interrogato Milley sull’episodio negli ultimi mesi, rendendolo uno dei più alti funzionari della sicurezza nazionale dell’amministrazione Trump per incontrare il gruppo di consiglieri speciali. Il portavoce di Millie, Dave Butler, ha rifiutato di commentare alla CNN.

La rivelazione che l’ex presidente e comandante in capo sono stati ripresi mentre discuteva di un documento riservato potrebbe aumentare la sua esposizione legale mentre persegue una terza offerta per la Casa Bianca. Trump ha negato qualsiasi illecito.

Una portavoce della campagna di Trump ha detto che le “fughe di notizie” stavano “suscitando tensioni” intorno a Trump.

“La continua ingerenza del DOJ nelle elezioni presidenziali è vergognosa e questa indagine senza merito deve smetterla di sprecare il denaro dei contribuenti americani per scopi politici democratici”, ha aggiunto il portavoce.

Quando gli è stato chiesto in un municipio della CNN questo mese se avrebbe mostrato a qualcuno i documenti riservati che conserva da quando è diventato presidente, Trump ha risposto: “Non proprio. avrò il diritto. A proposito, sono stati classificati più tardi.”

L’avvocato di Meadows ha rifiutato di commentare. L’avvocato di Martin ha rifiutato di commentare.

Il processo di Smith ha mostrato segni di avvicinamento alla sua conclusione. Una portavoce dell’ufficio del consiglio speciale ha rifiutato di commentare questa storia.

Il verbale ora nelle mani dei pubblici ministeri mostra non solo le azioni di Trump relative ai documenti riservati recuperati dal suo resort di Mar-a-Lago in Florida, ma anche quanto accaduto a Bedminster un anno fa.

Poco dopo è seguito l’incontro, in cui Trump ha discusso con altri del dossier Iran Il New Yorker ha pubblicato una storia Di Susan Glasser Negli ultimi giorni della presidenza di Trump, Milley ha incaricato i capi congiunti di assicurarsi che Trump non emettesse ordini illegali e di informarlo di eventuali preoccupazioni. La storia ha fatto infuriare Trump.

Glaser ha riferito che nei mesi successivi alle elezioni, Millay si è ripetutamente opposto all’attacco all’Iran e temeva che Trump “potesse mettere in moto un conflitto su vasta scala che non è giustificato”. Secondo la storia del New Yorker, Milley e altri hanno sostenuto che Trump non aveva intrapreso un’azione così drastica.

In risposta alla registrazione e alla storia, Trump fa apparire un documento di Millie. Trump ha detto alla gente nella stanza che mostrarlo al pubblico avrebbe minato ciò che stava dicendo Milley, hanno detto le fonti. Una fonte afferma che Trump si riferisce al documento come se fosse davanti a lui.

Diverse fonti affermano che si può sentire il foglio che si mescola, come se Trump stesse scuotendo il documento, anche se non è chiaro se si tratti di un vero documento iraniano. Ci sono anche risate nella stanza registrate nel post.

L’esercito degli Stati Uniti ha piani di emergenza e corsi d’azione applicabili a paesi e situazioni in tutto il mondo.

L’incontro ha avuto luogo prima che le 15 scatole di documenti presidenziali e documenti classificati fossero inviate alla National Archives and Records Administration nel gennaio 2022 dopo mesi di scambi tra il team Trump e l’agenzia di registrazione.

Il Dipartimento di Giustizia ha successivamente ottenuto ulteriori documenti da Trump con identità classificate, sequestrando più di 100 documenti. Alla ricerca di Mar-a-Lago lo scorso agosto. Il team legale di Trump ha nominato agenti alla fine dell’anno scorso per perquisire le proprietà di Trump, tra cui Bedminster.

Gli investigatori dell’ufficio del consiglio speciale potrebbero aver mostrato documenti di sicurezza nazionale, come le mappe di Trump, ad altri nella loro indagine sulla gestione dei documenti e sulle sanzioni, hanno detto le fonti. Hanno chiesto a diversi testimoni di condividere i dettagli sulla rabbia di Trump nei confronti di Millie.

Nell’estate del 2021, diverse persone hanno registrato le conversazioni di Trump con giornalisti e biografi, hanno detto fonti.

Trump e i suoi avvocati hanno offerto varie spiegazioni, spesso contrastanti, del motivo per cui non possedeva consapevolmente materiale classificato in violazione della legge federale.

Inizialmente, i soci di Trump hanno sostenuto che aveva un “ordine di classificazione permanente” in modo che i documenti rimossi dallo Studio Ovale fossero immediatamente classificati. Poche settimane dopo, Trump ha detto a Fox News che le cose potevano essere classificate “Pensandoci.”

All’inizio di quest’anno, il team legale di Trump ha detto al Congresso che il materiale riservato è stato inavvertitamente impacchettato nell’estremità dell’amministrazione. Più recentemente, Trump ha detto alla Galileus Web “Classificazione automatica” quando gli articoli sono stati ritirati presso un municipio.

Tuttavia, non vi è alcuna indicazione che Trump abbia seguito il processo di declassificazione legalmente imposto e i suoi avvocati si sono finora astenuti dal dire in tribunale se Trump abbia classificato i documenti che aveva.

Questa storia è stata aggiornata con una risposta dalla campagna dell’ex presidente Trump.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *