Giornalista del Wall Street Journal arrestato con l’accusa di spionaggio!

Londra (CNN) Il giornalista del Wall Street Journal Ivan Gershkovich è stato arrestato perché sospettato di spionaggio in Russia, ha riferito il servizio di sicurezza russo.

“Il servizio di sicurezza centrale della Federazione Russa ha fermato le attività illegali di Ivan Gershkovich, cittadino statunitense nato nel 1991, corrispondente dell’ufficio di Mosca del quotidiano statunitense The Wall Street Journal”, ha affermato il servizio di sicurezza federale russo, o FSB. . Una dichiarazione giovedì.

Il servizio di sicurezza ha detto che Gershkovich è stato detenuto a Ekaterinburg, a est degli Urali. Ha detto che stava “tentando di ottenere informazioni riservate” relative alle “attività di una delle imprese del complesso militare-industriale russo”.

L’FSB ha affermato che il giornalista, accreditato dal ministero degli Esteri russo, “stava agendo su istruzioni da parte degli Stati Uniti” e “cercava di ottenere informazioni riservate”.

Gershkovich copre la Russia, l’Ucraina e l’ex Unione Sovietica, secondo lui Autobiografia Sul sito web del Wall Street Journal. In precedenza ha lavorato per le agenzie di stampa France-Presse, The Moscow Times e The New York Times.

“Il Wall Street Journal è profondamente preoccupato per la sicurezza del signor Gershkovich”, ha detto il quotidiano americano in un comunicato.

– Questo Una storia in via di sviluppo e sarà aggiornata.

READ  Il G7 sollecita pressioni sulla Russia affinché metta fine alla guerra in Ucraina, rispetti lo status di Taiwan e rispetti le regole del commercio equo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *