Il vincitore del gioco di James Harden ha portato i Sixers a una vittoria per 116-115 ai tempi supplementari per pareggiare la serie con i Boston Celtics.

La folla del Wells Fargo Center ha sventolato asciugamani da rally blu per più di due ore durante Gara 4 domenica pomeriggio, trasformandosi spontaneamente in un mare di armi unificato, accendendo il segnale “non va bene” dell’arbitro nella speranza che la tripla di Marcus Smart avesse uscito. Le sue mani dopo l’ultima sirena del tempo supplementare.

Quando il replay del video è stato ufficialmente confermato, quei fan dei 76ers sono andati in delirio.

Ha assicurato la vittoria istantanea dei Sixers sui Boston Celtics – il tiro da tre punti d’angolo vincente di James Harden ha preceduto il tiro troppo tardi di Smart – per riportarli in vita nella loro serie di semifinali della Eastern Conference. pareggio 2-2.

“Non importa come andrà a finire, voglio vincere”, ha detto Harden dopo aver segnato 42 punti e aver aggiunto nove assist e otto rimbalzi in una grande prestazione di rimbalzo. “Francamente, fai o muori per noi oggi.”

Dopo la seconda uscita da 40 punti di Harden in quattro partite contro i Celtics, ora è garantito che la serie tornerà a Philly per almeno una partita 6. È arrivato dopo che la futura Hall of Famer è andata 5 su 28 dal pavimento nei Giochi 2 e 3, attirando molte critiche esterne. Il giocatore più prezioso dell’NBA Joel Embiid, che ha giocato con una distorsione al ginocchio, ha aggiunto 34 punti, 13 rimbalzi e quattro assist in 46 minuti dopo una rapida inversione di tendenza dopo Gara 3 di venerdì.

Era giusto che le due stelle dei Sixers si unissero su un secchio vincente quando Embiid trovò Harden dalla parte forte per un tiro profondo. Dopo che Embiid è entrato in campo contro il più piccolo Jayson Tatum e Jaylen Brown si è mosso dall’angolo per un aiuto difensivo, il lungo ha definito Harden un passaggio “incredibile” per un’opportunità di cattura e tiro.

“È stato un gioco facile”, ha detto Embiid. “È una convinzione di cui abbiamo parlato per tutta la stagione”.

Tuttavia, i Sixers hanno dovuto tenere il passo con un furioso rally dei Celtics da 16 punti nel terzo per prendere un vantaggio di cinque punti a meno di due minuti dalla fine. Harden ha forzato i tempi supplementari con un floater che ha pareggiato il punteggio a 107 con 16,1 secondi da giocare prima di fallire un’intelligente meta da tre punti appena prima del segnale acustico.

READ  Le azioni Toyota salgono dopo l'annuncio dei piani per i veicoli elettrici a batteria di nuova generazione

Boston ha pareggiato presto sul 96-96 quando Tatum ha seguito i tre punti di Smart e Brown con un layup inverso a meno di sei minuti dalla fine. Quindi, dopo che Embiid e Tyrus Maxey sono stati bloccati sul bordo, Al Horford è volato in corsia per una schiacciata e ha festeggiato con un’alzata di spalle al suo ex pubblico di casa.

Tre punti consecutivi di Smart e Malcolm Brockton hanno esteso il vantaggio dei Celtics a 105-100, prima che Harden e PJ Tucker si connettessero su un gioco da tre punti vecchio stile per pareggiare la partita a 105. Ci sono minuti. Due tiri liberi intelligenti sul possesso successivo dei Celtics prima che il tiro del pareggio di Harden desse loro un vantaggio di due punti.

I Sixers erano in vantaggio di 16 punti nel primo tempo quando Harden Embiid ha lanciato un passaggio anticipato a meno di due minuti dalla fine del primo tempo. Hanno mantenuto un vantaggio a doppia cifra per gran parte del terzo quarto prima di segnare solo 15 punti nell’ultimo periodo regolamentare per alimentare la rimonta di Boston.

Tatum guidava i Celtics con 24 punti, 18 rimbalzi e sei assist, mentre Brown aveva 23 punti e cinque assist. Brockton, il sesto uomo dell’anno della NBA, ha aggiunto 19 punti e otto rimbalzi dalla panchina.

Gara 5 è martedì sera a Boston prima della 6 di giovedì sera al Wells Fargo Center. “Lo sapremo tra pochi giorni”, ha detto Tucker di come il thriller di domenica potrebbe fornire uno slancio positivo tornando al TD Garden.

» Per saperne di più: Philly Tough: Heroic Game di Joel Embiid e la serie di Bounce-Back Evens di James Harden Ora, ripeti

La guardia dei Sixers James Harden alza il pugno dopo aver fatto un canestro da tre punti durante gli straordinari contro i Boston Celtics durante la partita 4 dei playoff della semifinale della Eastern Conference, domenica 7 maggio 2023, a Filadelfia..Per saperne di piùYong Kim / Fotografo dello staff

Il bis di Ortone

Il pubblico di casa ha risposto con un misto di entusiasmo e sarcasmo quando ha cambiato drive nel primo quarto, molto prima dei cruciali secchielli di Harden a fine partita.

READ  Sperando di tornare in una città che piano piano può tornare

Ma poi le scene continuavano a cadere. e cadere. e cadere. Ha seppellito sette dei suoi primi otto tentativi – più di quanto abbia fatto nei giochi 2 e 3 – e ha segnato 21 punti nel primo tempo.

12 di questi punti sono arrivati ​​nei primi cinque minuti del secondo quarto, festeggiando il solito ritiro di Embiid. Colpisce una tripla mentre cade a terra. Quindi un pull-up jumper. Poi un galleggiante. Poi un altro colpo profondo. E ancora uno.

Harden ha poi segnato due triple nel terzo quarto, una delle quali ha riportato i Sixers sul 76-61, spingendo lui ed Embiid a tifare il pubblico mentre tornavano in panchina per un timeout. Ha realizzato sette dei suoi nove tiri nel terzo e quarto quarto, prima del suo vincitore.

Harden e Rivers si sono complimentati per la migliore distanza dal pavimento, con i solidi schermi dei Sixer che si allargano invece di riunirsi su un lato del pavimento, aiutando ad aprire le riprese di Harden. Anche entrare in azione all’inizio dei 24 secondi è vantaggioso, ha aggiunto Harden. Rivers ha inviato a Harden la canzone gospel “You Know My Name” come motivazione pre-partita.

Dopo le dure prestazioni di Harden nei giochi 2 e 3, Rivers ha detto: “In un giorno e mezzo, James ha dovuto riprendersi”. “Nessuno l’ha fatto tranne James.”

» Per saperne di più: D’Anthony Melton sta diventando un consistente contributore ai playoff per i Sixers

Un inizio difensivo avaro

I Sixers sono stati in gran parte guidati dalla loro difesa durante il primo tempo a 16 punti, tenendo i Celtics al 38,3% dal campo.

Le lotte offensive di Boston hanno seguito un torrido inizio di Brown, che ha effettuato i suoi primi cinque tiri e ha segnato 12 dei primi 14 punti della sua squadra. Ma il resto dei Celtics ha tirato 2 su 16 nel primo quarto. Tatum ha mancato i suoi primi otto tiri del primo tempo prima di colpire un saltatore nell’ultimo minuto prima dell’intervallo.

“Siamo stati molto aggressivi”, ha detto Tucker, uno degli annunciatori dei Sixers e dei principali comunicatori da quella parte del pavimento. “Per noi, penso che essere assertivi, essere aggressivi sia la differenza tra la maggior parte dei nostri giochi. Quando usciamo presto e ci affermiamo, se tutti sono messi insieme, siamo duri. Quando non lo facciamo, non lo siamo.

READ  Guerra Israele-Hamas: ai palestinesi è stato ordinato di evacuare parti di Rafah

“Avremmo potuto segnare molti punti e vincere comunque le partite, ma il più delle volte nei playoff, non vincerai quando non lo facciamo noi. [aggressive]. Dobbiamo continuare a farlo. “

Ciò non ha retto nella seconda metà, quando Boston ha tirato il 57,1%. Hanno superato i Sixers 57-48, ancorati dai 17 punti di Tatum su 6 su 8 al tiro.

Joel Embiid, al centro, segna con il compagno di squadra James Harden durante il secondo quarto contro i Boston Celtics durante la partita 4 dei playoff della semifinale della Eastern Conference, domenica 7 maggio 2023, a Filadelfia..Per saperne di piùYong Kim / Fotografo dello staff

Un ciclo accorciato

Le rotazioni spesso si riducono con il progredire dei playoff e l’ala dei Sixers Jalen McDaniels è stata schiacciata domenica.

Ciò ha messo a terra sia Harden che il suo collega titolare Tobias Harris all’inizio del secondo e quarto trimestre insieme a De’Anthony Melton, Georges Niang e Paul Reed. Quel gruppo di personale ha contribuito a scatenare Harden nel secondo trimestre. Ma dopo che i Celtics hanno ridotto il vantaggio dei Sixers a due minuti, Maxey e Tucker sono rientrati rapidamente.

Dopo la partita di Rivers, l’allenatore ha ammesso che sebbene credesse che andare in panchina fosse “la cosa giusta da fare”, ha portato alla stanchezza e alla perdita di slancio offensivo. Quattro dei loro cinque titolari hanno giocato almeno 45 minuti. Una scadenza tardiva usata da Rivers, “Pensavo che ci fossimo ripresi e avessimo ripreso fiato, solo per darci un po’ di tregua”.

“Quel tratto, stavamo correndo [empty]”, ha detto Rivers. “Non siamo riusciti a mettere la palla a terra, ed è allora che hanno fatto una corsa. … È difficile disegnare uno spettacolo quando tutti sono stanchi, lascia che te lo dica.

Niang è stato il migliore della seconda unità, andando 3 su 6 dalla lunga distanza per nove punti in 19 minuti.

McDaniels, acquisito dai Sixers alla scadenza commerciale di febbraio, ha segnato una media di due punti con il 25% di tiri e 1,7 rimbalzi in 11,8 minuti nelle prime tre partite della serie.

» Per saperne di più: James Harden è il nuovo Ben Simmons? Ha bisogno di recuperare questa striscia di sei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *