News

Batterio Killer : Hamburger



Dopo la diffusione della notizia degli Hamburger infetti in FRANCIA, la paura del contagio dilaga maggiormente. Non sembrano essere collegate le notizie riguardanti i due batteri, inquanto il batterio tedesco ed il batterio francese sono entrambi appartenenti alla famiglia degli Escherichia coli, ma di due ceppi diversi.

Batterio delle verdure

Il batterio che si è diffuso sulle verdure infatti era già noto anche se raro, sembra si tratti di una tipologia che potrebbe trovare il proprio habitat naturale nell’intestino umano e diffondersi da uomo ad uomo a causa della scarsa igiene ; la precauzione sufficiente potrebbe essere quella di aumentare il livello di attenzione all’igiene. Una precauzione semplice ma efficace è quella di lavare accuratamente la frutta e la verdura con prodotti a base di cloro.

Ribadiamo ancora che il batterio non si sviluppa nella verdura o nella frutta ma ne entra in contatto quando i prodotti vengono innaffiati o concimati con acqua o concimi contaminati.

Batterio degli Hamburger

Il batterio trovato negli hamburger è appartenente ad un ceppo già analizzato più volte e contratto dall’uomo in passato a causa del consumo di carne poco cotta, in particolare polpette o hamburger.

In Francia sono 8 i bambini colpiti dal batterio e ricoverati nei reparti di terapia intensiva pediatrica.

Il batterio produce una tossina chiamata “verotossina”, che ha effetti devastanti sull’apparato intestinale e renale; gli effetti che si manifestano sull’uomo sono accentuati maggiormente sui bambini che necessitano di immediate terapie intensive e sono a rischio di emodialisi.


 

 





di Team di Naturaestrema.it 19 Giugno 2011