Trailrunning

ÖTZI TRAILRUN 2020 -Il Trailrunning per tutti


ÖTZI TRAILRUN 2020 : La gara dà il via alla stagione del trail running di Naturno: già a marzo il Monte Sole, nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa, offre condizioni perfette!


La gara ÖTZI TRAILRUN 2020 darà il via alla stagione del trail running della Val Senales, circa un mese prima della Ötzi Alpin Marathon il 25 aprile. Sono previsti due percorsi di 15 e 30 km adatti ad ogni tipo di atleta, più o meno agonista….

La gara dà il via alla stagione del trail running di Naturno: già a marzo il Monte Sole, nel Parco Naturale del Gruppo di Tessa, offre condizioni perfette!
In questo scenario, tra la città termale di Merano e il ghiacciaio della Val Senales, i trailrunners troveranno percorsi per tutti i gusti. Che si preferisca una corsa impegnativa sul sentiero n.6 o una più rilassante lungo l’Alta Via di Merano, una vasta rete di sentieri perfettamente manutenuta offre una grande varietà di percorsi!

La prova più lunga sarà la Sunny Mountain Trail e si costituirà di 30 km e 2100 metri di dislivello, la più agevole invece sarà la Naturno Skyrace, e in questo caso ci saranno da affrontare 15 km e 1150 metri di dislivello. Ricordando che il numero di partecipanti è limitato a 300 per ciascuna gara, chi vorrà partecipare potrà assicurarsi un pettorale – entro il 31 dicembre – alla Ötzi Trailrun ad una quota agevolata di 35 euro (percorso di 30 km) e di 25 euro per mettersi alla prova con i 15 km di “Ötzi”.

La partenza è prevista, come nel caso della competizione più celebre, a Naturno in Piazza Municipio, prima di scalare il Sonnenberg in due contest rispettivamente di 15 e 30 km adatti a tutti i palati agonistici, cosicché allenati e meno allenati possano usufruire delle condizioni migliori per effettuare una performance ideale.

Il nome della gara deriva dalla mummia glaciale Ötzi, ritrovata nei dintorni del ghiacciaio della Val Senales il 19 settembre 1991.

Dal 1998, il corpo di Ötzi è esposto nel Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano. Custodito in un’apposita teca climatizzata, è visibile ai visitatori attraverso una piccola finestra.
Gli oggetti che portava con sè e i suoi abiti sono stati ampiamente minuziosamente negli ultimi anni.

L’Archeoparc a Madonna di Senales è un museo archeologico a cielo aperto apprezzabile da tutta la famiglia. Le mostre e l’area all’aperto offrono uno spaccato della vita e dell’opera di Ötzi e conducono in un viaggio nell’età del rame. I visitatori possono ammirare le ricostruzioni delle abitazioni dell’epoca, esercitarsi nel tiro con l’arco, cuocere pane e accendere il fuoco, naturalmente secondo lo stile dell’età della pietra!

 

 

 

 

 

 





di Team di Naturaestrema.it 10 Febbraio 2020