Outdoor

COVID Fase 2 : Sport individuale max 40 minuti !


Sport individuale anche a livello dilettantistico ma per un massimo di 40 minuti. Ci avviciniamo alla fase 2 del CORONAVIRUS (COVID 19) che dal 4 maggio sembra potrà avere nuove regole di gestione dell'emergenza sanitaria ed epidemiologica. Pierpaolo Sileri, viceministro per la Salute, ha dichiarato che sarà possibile tornare a fare Sport con nuove regole...


Ci avviciniamo alla fase 2 del CORONAVIRUS (COVID 19) che dal 4 maggio sembra potrà avere nuove regole di gestione dell’emergenza sanitaria ed epidemiologica. Non c’è ancora il decreto ufficiale per la Fase 2 del COVID-19 (che immaginiamo in fase di sviluppo ed elaborazione), ma il viceministro per la Salute, Pierpaolo Sileri, nell’intervista a Radio Kiss Kiss ha dichiarato che :

“Il numero dei contagi scende, come quello in terapia intensiva. L’opera di contenimento sta avendo l’effetto desiderato. Pensiamo alla fase 2. Bisognerà sempre tenere la distanza sociale e l’uso della mascherine. Il problema sono gli sport di gruppo perché tornare alla normalità dipenderà soprattutto dai focolai che si osserveranno nelle prossime settimane. Il 4 maggio è la data di apertura prevista, ma avremo bisogno di adottare delle misure di sicurezza come la distanza sociale e le mascherine. Lo sport individuale si potrà praticare anche a livello amatoriale, ma non più di 40 minuti”.

Quindi sembra che si potrà tornare a fare jogging, running, bici all’aperto, mountain bike, trekking etc… ma sempre rispettando le normative che verranno comunicate ufficialmente a breve; per il momento possiamo interpretare le parole del viceministro come indicazioni a fare sport da soli per non più di 40 minuti ed indossando la mascherina.

Non è chiaro come verrà conteggiato il tempo, se i conviventi e/o le famiglie, potranno fare sport insieme (dato che condividono gli spazi abitativi nei quali non sono ovviamente rispettate le distanze di sicurezza), inoltre non ci sono ancora dettagli in merito al tipo di mascherine ed il loro potere “filtrante” e quindi protettivo.

 





di Team di Naturaestrema.it 21 Aprile 2020