Outdoor

CVID Fase 2 : Regole ufficiali per lo SPORT


Le nuove regole sportive ufficiali per la FASE 2 del CORONAVIRUS. Si potrà fare attività sportiva singolarmente all'interno del proprio comune e mantenendo il distanziamento sociale.


Il 4 maggio avrà ufficialmente inizio la fase 2 del CORONAVIRUS, che grazie all’abbassamento della curva di contagi, può permettere regole meno stringenti anche per le attività sportive dei singoli atleti professionisti ed amatoriali.

  1. La prima regola, che sembra diventare una parola chiave sarà  il distanziamento sociale, per non consentire il nuovo aumento dei contagi !
  2. Sarà possibile praticare attività sportiva all’aperto singolarmente, e quindi saranno consentiti ad esempio: running, mountain bike, ciclismo su strada, skialp etc.
  3. Si potranno fare escursioni, trekking o passeggiate sempre singolarmente.
  4. Sarà possibile praticare singolarmente pesca dilettantistica in acqua dolce o pesca ricreativa in mare.

Nella conferenza stampa del 26-04 Il Presidente Conte ha dato il via libera a queste nuove regole sportive ufficiali, senza confermare le indiscrezioni che nelle scorse settimane sembravano limitare il tempo per fare attività sportiva a 40 minuti e l’obbligo di utilizzo della mascherina.

L’importanza di mantenere le distanze di sicurezza, viene accentuata quando si percorrono piste per Running o sentieri che possono essere molto frequentati, in queste eventualità ricordate di porre molta attenzione. Il fatto di essere in ambiente Outdoor, associato a queste misure di distanza, dovrebbe garantire la sicurezza.

La regola generale per il distanziamento prevede : 1 metri per l’attività motoria e 2 metri per l’attività sportiva.

Leggi anche E’ possibile correre o fare SPORT con la MASCHERINA ? Il parere tecnico…

Le regole possono variare in funzione delle ordinanze regionali o comunali, verificate le disposizioni ufficiali, per evitare di incorrere in violazioni.

Ad esempio in Liguria si potrà iniziare l’attività sportiva dal 27 aprile ma rimanendo all’interno del comune di residenza (altre ordinanze sono in programma per Veneto e Lombardia). Le passeggiate, escursioni o trekking, potranno essere effettuate singolarmente o in compagnia dei componenti del proprio nucleo familiare.

 





di Team di Naturaestrema.it 26 Aprile 2020