Il Partito Repubblicano dell'Ohio affronta i lealisti di Trump nelle primarie del Senato di stasera

Le controverse primarie repubblicane per un seggio al Senato dell'Ohio si sono trasformate in una controversa gara per procura tra i lealisti di Trump e i conservatori più tradizionali dello stato.

Il senatore democratico in carica I tre candidati in lizza per avere la possibilità di mettere sotto accusa Sherrod Brown sono il segretario di Stato Frank LaRose, il senatore dello stato. Sono Matt Dolan e l'uomo d'affari Bernie Moreno.

Moreno ha ricevuto l'appoggio del GOP dal senatore junior dell'Ohio, JD VanceRappresentante. Jim GiordanoE in particolare l’ex presidente Donald Trump.

all'una Sabato il raduno a Dayton Riguardo a Trump, Moreno lo ha definito “l’ultimo sussulto del paludoso stabilimento RINO in Ohio”. RINO è l'acronimo di “Republican in Name Only”, usato da Trump e dai suoi sostenitori per descrivere i critici dell'ex presidente del Partito Repubblicano. “Martedì bisogna dare un pugno nel cuore e chiarire che in Ohio mettiamo l'America al primo posto”, ha aggiunto Moreno.

Il governatore dell'Ohio Mike DeWine, un repubblicano più istituzionale, ha detto la sua Consenso La scorsa settimana a un candidato diverso. Lui e sua moglie Fran hanno scelto Dolan, che Trump chiama anche “Rhino”, per il lavoro.

Candidato presidenziale repubblicano L'ex presidente Donald Trump saluta il candidato repubblicano dell'Ohio al Senato degli Stati Uniti Bernie Moreno durante una manifestazione all'aeroporto internazionale di Dayton il 16 marzo 2024 a Vandalia, Ohio.

Scott Olsen/Getty Images


“Crediamo che questo conservatore provato sia il candidato più forte per sconfiggere Sherrod Brown in autunno”, hanno scritto in una nota.

DeWine, ex senatore, perse il seggio a favore di Brown nel 2006. Brown è ora in corsa per un quarto mandato al Senato, ma una volta era considerato uno Stato campo di battaglia. Brown è l'unico democratico a vincere un'elezione statale in Ohio Dal 2006Tranne la Corte Suprema dello Stato.

Exit poll: la maggior parte degli elettori repubblicani delle primarie dell'Ohio si aspetta che il secondo mandato di Trump sia migliore del primo

Nota: le percentuali possono essere aggiornate man mano che CBS News raccoglie più dati.

Secondo gli exit poll, gli elettori repubblicani delle primarie presidenziali in Ohio si aspettano che un secondo mandato di Trump sia migliore del primo. Ciò è particolarmente vero per i suoi sostenitori.

Notizie della CBS Stimato Trump e il presidente Biden sono i candidati presunti, poiché si sono assicurati abbastanza delegati da essere nominati alle convention dei rispettivi partiti quest’estate.

Tre elettori delle primarie su quattro sono soddisfatti di Trump come candidato del loro partito. Approvano a stragrande maggioranza il suo lavoro come presidente. E il signor Biden non è del tutto d'accordo con il lavoro che sta svolgendo come presidente.

In vista delle elezioni generali, 8 elettori repubblicani su 10 delle primarie dell’Ohio affermano che voteranno sicuramente o probabilmente per Trump.

Il restante circa un quinto degli elettori delle primarie voterà per Biden o per Mr. Coloro che non hanno votato per Biden e Trump erano divisi. Gli elettori moderati, gli indipendenti e quelli con una laurea sono più propensi a dirlo, ma molti di loro voteranno per Mr.

Come abbiamo visto durante le primarie repubblicane, la maggior parte degli elettori repubblicani pensa che Trump sia idoneo alla presidenza anche se è stato condannato per un crimine – e lo stesso vale in Ohio.

Gli elettori delle primarie repubblicane dell’Ohio che lo trovano indegno sono probabilmente sostenitori di Nikki Haley ed elettori che si definiscono moderati – due gruppi che costituiscono una quota relativamente piccola dell’elettorato.

Exit poll: gli elettori delle primarie del Senato dell'Ohio pensano che il prossimo senatore dovrebbe mostrare sostegno a Trump

La maggioranza degli elettori alle primarie repubblicane dell'Ohio per il Senato degli Stati Uniti afferma che è importante mostrare sostegno al prossimo senatore del proprio stato, Trump, e più della metà afferma che è molto importante, come dimostrano i primi sondaggi.

Ciò è particolarmente vero per i sostenitori di Moreno, che hanno ricevuto il sostegno di Trump.

Gli elettori più conservatori pensano che sia importante che il prossimo senatore dell’Ohio mostri sostegno a Trump. Per la maggior parte degli elettori moderati questo non ha importanza, ma essi costituiscono una percentuale relativamente piccola dell’elettorato.

Questi elettori delle primarie sono simili a quelli che abbiamo visto finora durante le elezioni presidenziali. La maggioranza degli elettori delle primarie repubblicane dell’Ohio non ritiene che il presidente Biden abbia legittimamente vinto le elezioni del 2020, e la maggioranza ritiene che Trump sia idoneo a ricoprire la carica di presidente nonostante una condanna per un crimine.

Gli elettori che sostengono queste opinioni pensano che sia importante mostrare sostegno a Trump, il prossimo senatore dell’Ohio.

La maggior parte degli elettori delle primarie ha deciso il proprio candidato al Senato qualche tempo fa, ma più di un quarto ci dice di aver preso una decisione la scorsa settimana.

Sondaggi: l'immigrazione è una questione importante per gli elettori delle primarie presidenziali repubblicane dell'Ohio

Con CBS News che stima che Trump sia il presunto candidato repubblicano, quest’estate alla convention del GOP verranno nominati abbastanza delegati, con le elezioni presidenziali in Ohio martedì.

In quella corsa, l’immigrazione era la questione principale per gli elettori delle primarie presidenziali repubblicane, scelta dal 45% degli elettori, mostrano gli attuali exit poll. Questa è una delle percentuali più alte che abbiamo visto negli stati intervistati.

La maggioranza degli elettori delle primarie dell’Ohio ritiene che la maggior parte degli immigrati privi di documenti negli Stati Uniti dovrebbero essere deportati, secondo un sondaggio condotto in ogni stato repubblicano delle primarie.

Uno sguardo ai candidati in corsa alle primarie del Senato GOP dell'Ohio

Nel 2022, i candidati post-Trump hanno vinto le principali elezioni primarie, ma alla fine molti hanno perso alle elezioni generali, consentendo ai democratici di deviare la “marea rossa” sperata dai repubblicani.

Vance era un'eccezione. È stato eletto per la prima volta al Senato nel 2022 con l'approvazione di Trump, sconfiggendo Tim Ryan e riempiendo il posto vacante lasciato dal pensionamento del senatore repubblicano moderato Rob Portman. Sebbene Portman abbia battuto il democratico Ted Strickland di circa 37 punti nel 2016, Vance ha vinto di circa 6 punti. All'inizio di questo mese, Portman ha offerto il suo sostegno a Dolan.

Sebbene LaRose non abbia ricevuto l'approvazione di Trump, un portavoce della campagna ha detto che sarebbe un'alleata di Trump se eletta al Senato. Il portavoce ha definito LaRose “un conservatore provato di cui gli elettori possono fidarsi”. Trump ha appoggiato LaRose nella corsa alle primarie del 2022 per la carica di Segretario di Stato e in vista delle elezioni del 2022. Twittato La frode elettorale è un “problema serio”.

LaRose ha guadagnato più soldi nell’ultimo trimestre del 2023, ma ha avuto meno soldi tra i suoi rivali repubblicani in vista del nuovo anno. A differenza di LaRose, sia Dolan che Moreno avevano la capacità di autofinanziare parzialmente le proprie campagne. La famiglia di Dolan possiede la squadra di baseball dei Cleveland Guardians e Moreno possiede una concessionaria di automobili.

I democratici stanno spendendo anche per le primarie repubblicane dell’Ohio.

La settimana scorsa, Duty e Country PAC hanno pubblicizzato l’appoggio di Trump a Moreno e il suo sostegno al divieto nazionale di aborto. Il PAC è finanziato da un gruppo di denaro oscuro affiliato al braccio elettorale dei Democratici del Senato.

È stata una strategia di successo quando si prevedeva che i democratici avrebbero perso la maggioranza nelle elezioni di medio termine del 2022. Alle primarie, hanno promosso candidati repubblicani di estrema destra che credevano sarebbero stati più facili da sconfiggere alle elezioni generali.

La corsa al Senato dell'Ohio è uno dei tre “rimbalzi” valutati dal Cook Political Report, un sondaggio imparziale. Il seggio di Brown è un obiettivo chiave per i repubblicani che cercano il controllo del Senato.

Steve Daines, capo della divisione della campagna repubblicana del Senato, ha sottolineato l’importanza del reclutamento dei candidati in questo ciclo, sostenendo anche diverse primarie repubblicane. Tuttavia, Daines non ha appoggiato un candidato nella corsa dell'Ohio.

In un'intervista con il maggiore Garrett di CBS News, Daines ha definito Moreno, Dolan e LaRose “candidati forti”. Ha aggiunto: “Ma non sfugge a nessuno di noi che il presidente Trump stia appoggiando un candidato e questo è un grande impulso alla sua candidatura. Abbiamo iniziato con JD Vance nel 2022. JD non era in testa a quelle primarie, quindi l'approvazione da parte del presidente Trump di JD Vance lo ha spinto alla vittoria delle primarie e delle elezioni generali.”

— Jake Rosen, Hunter Woodall, Jennifer Di Pinto e Fred Backus hanno contribuito a questo rapporto.

READ  Cosa riserva il futuro post-Xbox a Sony e Nintendo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *