Angel Reese sta portando il suo talento nella WNBA

“Per riassumere, è stato pazzesco”, dice del suo periodo alla LSU. Si autodefinisce “la ragazza di una ragazza”, che si definisce anche “un'assassina in campo”, apprezza la possibilità di essere se stessa. “Non devo essere in una scatola”, dice. Appassionata di top corti e minigonne, gli outfit giovanili e appariscenti di Reese sono punteggiati da accessori firmati: borse Chanel, scarpe da ginnastica Rick Owens, berretti Prada, ecc. Nel frattempo Mulki, noto per la sua elevata potenza. Stile personale– Reese dice di averla incoraggiata ad abbracciare la sua individualità, mentre allo stesso tempo l'allenatore la spingeva. “È dura con me, ed è qualcosa di cui ho bisogno. Abbiamo quel tipo di relazione in cui possiamo scontrarci, ma essere sulla stessa lunghezza d'onda: vogliamo vincere.

Con un anno di idoneità al college rimanente, Reese afferma che la sua decisione di diventare professionista non è stata presa alla leggera, soprattutto considerando tutto ciò che si sta lasciando alle spalle. Dice che non avrà mai una base di fan come quella di Baton Rouge Voga; Le risorse della maggior parte delle organizzazioni WNBA, dal personale ai servizi degli spogliatoi, impallidiscono rispetto a quelle della LSU; E volare in privato non è più la norma, come lo è stata negli ultimi anni. Tuttavia, a Reese sta bene tutto ciò. “Voglio ricominciare da capo”, dice. “Voglio essere di nuovo una matricola e reinventarmi; voglio essere abbattuto, imparare e crescere al livello successivo.

READ  Barbie vs Oppenheimer Ultime notizie: entrambi i film superano le aspettative come protagonisti al botteghino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *