Celtici vs. Calore: l’allenatore di Boston Joe Mazzulla ammette la disconnessione negli spogliatoi dopo la sconfitta in Gara 3 contro Miami

Belle foto

Dopo la sconfitta per 128-102 di domenica sera contro i Miami Heat, l’allenatore dei Boston Celtics Joe Mazzulla è stato molto sincero durante la sua conferenza stampa post partita. In una partita in cui Boston è rimasta indietro di 33 punti, le stelle Jayson Tatum e Jaylen Brown si sono unite per soli 26 punti, i Celtics sembravano un vero disastro in una situazione da vincere. Gli Heat sono usciti in missione, mentre i Celtics giocavano come una squadra con vite extra.

Di conseguenza, Boston non solo deve affrontare l’eliminazione, ma la possibilità di essere spazzata via martedì è una possibilità molto reale. Ha raggiunto livelli catastrofici per i Celtics, e quando gli è stato chiesto dopo la partita se sentiva che ci fosse uno scollamento tra lui ei suoi giocatori, Mazzulla ha dato una risposta piuttosto sorprendente.

“Sì, ecco perché devo essere bravo a capire di cosa ha bisogno questa squadra”. disse Masullah.

“Non ne sono sicuro”, ha risposto Mazzulla quando gli è stata posta una domanda di follow-up sul motivo per cui pensava di essere stato tagliato.

Sicuramente non quello che vuoi sentire dal tuo capo allenatore. Sebbene sia vero che i giocatori dei Celtics stanno iniziando a ignorare Mazzulla, non lo ammetterai ai media.

La risposta di Mazzulla non fa ben sperare per la sicurezza del suo lavoro oltre questa stagione. Anche se i Celtics rimuovessero l’etichetta di medio termine durante la stagione regolare e lo firmassero per un contratto a lungo termine, ciò non significa che Boston si accontenterà di tenerlo in giro se i giocatori stanno già iniziando ad arrabbiarsi con lui. Questa squadra dei Celtics è incredibilmente vicina alla vittoria del campionato evidenziato dal viaggio della scorsa stagione. NBA Le finali e tenere in giro un ragazzo che ha già perso lo spogliatoio nell’anno 1 non vale il tempo per un roster che è un concorrente costante per il campionato.

READ  Mentre gli oceani minacciano New York, lo studio documenta un altro rischio: la città sta affondando

Mentre la risposta di Mazzulla potrebbe ottenere un’altra risposta brutalmente onesta in una serie di risposte simili in questa stagione, non è un grosso problema rimanere in sospeso mentre la sua squadra cerca di evitare l’eliminazione. Ora sta mettendo i suoi giocatori in condizione di rispondere a quanto ha detto, il che distoglie l’attenzione dal cercare di prolungare il più possibile questa striscia contro gli Heat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *