Il nuovo tasso di inflazione chiave della banca centrale è stato tagliato a dicembre; L’S&P 500 scivola

Il tasso di inflazione di fondo, che la banca centrale di solito osserva più da vicino, è ulteriormente diminuito a dicembre. Tuttavia, il presidente della Fed Jerome Powell si è recentemente concentrato su una nuova misura “più importante” dell’inflazione che giustifica il continuo aumento dei tassi: i servizi PCE core meno l’edilizia abitativa. La buona notizia: il nuovo indicatore preferito di Powell è sceso del 4,1% il mese scorso. L’S&P 500 è stato leggermente al ribasso venerdì mattina, dopo il rally di giovedì Attività di borsa Dopo il rilascio dei dati.




X



L’indice complessivo dei prezzi PCE (spese per consumi personali) è salito dello 0,1%. Tuttavia, il tasso di inflazione PCE ha continuato ad allentarsi dal 7% massimo di 40 anni di giugno, scendendo al 5% secondo le stime. I prezzi core, esclusi alimentari ed energia, sono aumentati dello 0,3% nel mese, poiché il tasso di inflazione core annuo è sceso al 4,4% previsto.

Anche i dati sul reddito e sulla spesa pro capite hanno mostrato che la spesa per consumi pro capite è diminuita dello 0,2%. La spesa ha chiuso l’anno in calo, calando per due mesi consecutivi. Al netto dell’inflazione, la spesa è diminuita dello 0,3%.

Il rally dell’S&P 500 è stato costruito sulla speranza che l’inflazione continui il suo costante calo anche se l’economia statunitense evita un atterraggio duro. Ciò suggerisce che la banca centrale potrebbe sospendere un rialzo dei tassi mercoledì prossimo e dopo i movimenti puntuali trimestrali del 22 marzo. I mercati prevedono che gli aumenti dei tassi della banca centrale si trasformeranno in tagli dei tassi entro la fine dell’anno.

READ  Notizie in diretta: Yellen posticipa la "data di scadenza" del tetto del debito degli Stati Uniti al 5 giugno

Il nuovo tasso di inflazione del presidente della Fed Powell

Questo scenario rialzista sembrava ricevere supporto dai dati sull’inflazione PCE di dicembre. È così anche se Powell cerca di concentrarsi sulle aree dell’economia in cui ritiene che l’inflazione sarà più stabile: i servizi PCE esclusi energia e abitazioni.

Quella categoria, che comprende assistenza sanitaria, istruzione, parrucchieri, ospitalità e altro, rappresenta circa il 50% del consumo. Powell l’ha definita “la categoria più importante per comprendere l’evoluzione futura dell’inflazione core”. Questo perché le variazioni di prezzo per tali servizi sono strettamente legate alla crescita dei salari. Se il mercato del lavoro è troppo teso, può persistere un’elevata inflazione dei servizi.

L’attenzione su questa statistica è così nuova che non è stata riportata nel rapporto del Dipartimento del Commercio o nel materiale di valutazione di Wall Street. I calcoli IBD mostrano che l’indice dei prezzi per i servizi PCE meno l’edilizia abitativa e l’energia è aumentato dello 0,3% nel mese e del 4,1% un anno fa, rispetto al 4,3% di novembre.

Tuttavia, il nuovo indicatore di inflazione preferito da Powell potrebbe non scendere così velocemente come alcuni avevano sperato. Quando i dati sull’IPC sono stati pubblicati il ​​12 gennaio, molti analisti hanno indicato l’attenzione di Powell sull’inflazione nei servizi esclusi gli alloggi come una buona notizia. Quella misura CPI ha mostrato che i prezzi in questa categoria sono scesi a un modesto tasso annuo dell’1,2% nel quarto trimestre.

Tuttavia, sottolinea le grandi differenze nel modo in cui il governo misura l’inflazione PCE e l’inflazione CPI.

PCE vs. Inflazione CPI

Il PCE copre una gamma di spesa più ampia rispetto al CPI, che riflette solo le spese vive. La distinzione è importante, soprattutto quando si tratta di assistenza sanitaria. I datori di lavoro e il governo pagano un’ampia quota delle spese mediche, che il CPI ignora. Mentre i servizi di assistenza medica rappresentano solo il 7% degli acquisti delle famiglie di CPI, i servizi sanitari rappresentano quasi il 16% del PCE.

READ  9 adolescenti vengono uccisi durante una festa dopo il ballo di fine anno in Texas

Non solo, il tasso di inflazione dei servizi medici del CPI ha iniziato a diminuire bruscamente a ottobre. Quel calo dovrebbe continuare, ma non è proprio così con i prezzi attuali. Ciò rispecchia il profitto dell’assicuratore riportato lo scorso autunno.

Tra le molte altre differenze, la nuova misura dell’inflazione dei servizi PCE di Powell include l’assunzione di cibo. Tuttavia, i dati CPI raggruppano il cibo da casa con beni, non servizi.

Cosa significa questo per l’S&P 500?

L’inflazione costante nel settore dei servizi di Powell potrebbe mantenere più a lungo la politica della Fed, ma questo è tutt’altro che chiaro. La vera chiave dell’inflazione e della politica della banca centrale è la crescita dei salari. Il rapporto sull’occupazione di dicembre ha mostrato che la crescita dei salari si è raffreddata a un tasso annuo del 4% nel quarto trimestre. Non è lontano dalla crescita salariale del 3,5% che Powell ha affermato sarebbe coerente con l’obiettivo di inflazione del 2% della Fed.

Se la crescita dei salari continua a moderarsi, la banca centrale può essere più paziente fino a quando l’inflazione non si allenterà. Ci sono due grandi rapporti sulla crescita dei salari la prossima settimana: l’indice del costo dell’occupazione del quarto trimestre di martedì e il rapporto sull’occupazione di gennaio di venerdì.

Nel frattempo, l’S&P 500 ha Rimasto in modalità rally, nonostante il calo dello 0,2% all’inizio di venerdì. Il benchmark è ora sceso al livello più alto dal 13 dicembre e viene scambiato solo una frazione sotto la soglia dei 4.100. Questo è un momento importante. I recenti tentativi dell’S&P 500 di mantenere il livello di 4.100 sono stati presto annullati.

READ  Li Shangfu: il ministro della Difesa cinese afferma che la guerra con gli Stati Uniti sarebbe un disastro insopportabile

Alla chiusura di giovedì, l’S&P 500 era del 15,35% al ​​di sotto del suo massimo storico, ma del 13,5% al ​​di sopra del minimo del mercato paritario del 12 ottobre.

Non dimenticare di leggere le IBD Quadro generale Ogni giorno devi sintonizzarti sulla tendenza sottostante del mercato e su cosa significa per le tue decisioni di trading.

Potrebbe piacerti anche:

Questi sono i 5 migliori titoli da acquistare e guardare ora

Unisciti a IBD Live ogni mattina per suggerimenti sulle azioni prima dell’apertura

IBD Digital: apri oggi gli elenchi di titoli, gli strumenti e le analisi premium di IBD

Futuro: Tesla guida il rally per il grande test, Intel si tuffa in ritardo; Rapporto sull’inflazione in attesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *