La Russia ha confermato che il soldato americano Gordon Black, arrestato con l’accusa di furto, sarà detenuto fino a luglio

Un tribunale russo ha confermato martedì che un soldato americano sarà detenuto per almeno due mesi dopo il suo arresto con l’accusa di furto.

Il soldato americano Gordon Black è stato trattenuto fino al 2 luglio presso il tribunale distrettuale Bervomaisky di Vladivostok ai sensi dell’articolo “furto” del codice penale russo, ha detto in una nota la portavoce del tribunale Elena Oleneva.

Black, un sergente maggiore, è stato arrestato in Russia la settimana scorsa e sarà tenuto in custodia cautelare, ha affermato la corte in una dichiarazione separata, riferendosi solo al “cittadino statunitense B.”

La corte ha affermato che Black è stato accusato di “aver rubato proprietà di nascosto” da un uomo denominato “Cittadino D”, che a suo dire ha causato “danni significativi” alla vittima.

La corte ha detto che era stato arrestato per impedirgli di sfuggire alle accuse.

“La corte ha concluso che il cittadino americano B., sotto il peso delle accuse, potrebbe nascondersi dalle autorità investigative e dal tribunale per evitare la propria responsabilità, ostacolando così lo svolgimento del caso”, si legge nella nota.

NBC News ha rivelato lunedì che il soldato è stato arrestato dopo aver viaggiato dalla sua base in Corea del Sud alla città russa di Vladivostok, nell’estremo oriente.

Stava tornando a casa negli Stati Uniti e si è fermato in Russia per incontrare una donna con cui era sentimentalmente coinvolto, hanno detto le autorità.

Un portavoce militare americano ha detto lunedì che gli arresti sono stati effettuati il ​​giovedì nero.

L’agenzia di stampa statale TASS ha riferito martedì che l’ufficio del ministero degli Esteri russo a Vladivostok ha affermato che la sua detenzione non aveva nulla a che fare con la politica.

READ  Notizie sulla guerra Russia-Ucraina: le interruzioni a livello nazionale continuano dopo una raffica di attacchi

“Questo caso non ha nulla a che fare con la politica o con lo spionaggio. Per quanto ne sappiamo, criminalità domestica [is suspected] In questo caso. Ecco perché il lavoro del Ministero degli Esteri russo a Vladivostok non segue da vicino il caso del cittadino americano”, ha riferito la TASS.

Il deputato Michael McCaul, repubblicano del Texas, presidente della commissione per gli affari esteri, ha detto lunedì di essere “profondamente turbato” dalla notizia. “Un avvertimento a tutti gli americani: come ha detto il Dipartimento di Stato, non è sicuro viaggiare in Russia”, ha detto su X.

Guida di viaggio attuale Il Dipartimento di Stato americano sconsiglia tutti i viaggi in Russia.

Diversi americani si trovano nelle carceri russe, tra cui il giornalista del Wall Street Journal Ivan Gershkovich, incarcerato lo scorso marzo, e l’ex marine Paul Whelan, arrestato nel 2018. Il governo degli Stati Uniti afferma che i due sono stati detenuti ingiustamente.

Nel frattempo, martedì è stato rivelato che un altro cittadino americano è stato arrestato ed è detenuto in Russia. L’uomo, identificato come Russell William Nycum, è stato incarcerato per 10 giorni per “teppismo aggravato”. Lo riferisce l’agenzia di stampa statale russa RIA Novosti.

Citando REN-TV, la RIA ha detto che l’americano “si è ubriacato, è entrato nella biblioteca dei bambini attraverso la finestra e si è addormentato”.

Stampa associata riportato Gli arresti di cittadini americani in Russia hanno raggiunto i livelli della Guerra Fredda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *