Mike Gallagher lasciò il Congresso ad aprile, dando al GOP una maggioranza ancora più piccola

Tom Williams/CQ-Appello/Getty Images

Il rappresentante Mike Gallagher parla ai giornalisti al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​13 marzo.

Il rappresentante del GOP Mike Gallagher del Wisconsin si dimetterà presto dal Congresso, così come il presidente Mike Johnson e La sua sottilissima maggioranza repubblicana.

In un comunicato, Gallagher ha confermato le sue dimissioni a partire dal 19 aprile.

Gallagher non ha spiegato il motivo delle dimissioni, ma ha detto di essere arrivato alla decisione “dopo aver parlato con la mia famiglia”.

Ci sono già tre posti vacanti alla Camera – due lasciati da repubblicani e uno democratico – e il deputato Ken Buck, repubblicano del Colorado, ha detto. Lascerà il Congresso Dopo questa settimana.

Con Buck e Gallagher fuori, Johnson avrebbe una maggioranza di 217 a 213, il che significa che i repubblicani potrebbero perdere solo un voto con la piena partecipazione e comunque approvare la legislazione.

Notizie della NBC è stato il primo a riportare la notizia della decisione di Gallagher.

Gallagher è il presidente del massimo comitato ristretto del Partito Comunista Cinese, e Gallagher ha menzionato la caccia ad un nuovo presidente dopo il suo annuncio.

“Ho lavorato a stretto contatto con la leadership repubblicana della Camera durante questo mandato e non vedo l'ora di vedere il presidente Johnson nominare un nuovo presidente per svolgere l'importante lavoro del comitato ristretto del PCC”, ha affermato Gallagher nella sua dichiarazione.

Il leader della maggioranza alla Camera Steve Scalise ha minimizzato la ristretta maggioranza.

“È difficile con una maggioranza di cinque seggi, è difficile con una maggioranza di due seggi, uno è uguale”, ha detto Scalise alla CNN. “Dobbiamo lavorare tutti insieme.”

READ  Milan Kundera, autore del libro "L'insostenibile leggerezza dell'essere", si è spento all'età di 94 anni.

“Dobbiamo unirci se vogliamo portare a termine le cose, e abbiamo dimostrato con la nostra bolletta energetica, la nostra legge sulla sicurezza delle frontiere e alcune delle altre grandi cose che abbiamo fatto, che insieme possiamo ottenere risultati fatto per le famiglie che lavorano duro”, ha aggiunto.

L'annuncio arriva in una giornata tumultuosa per la convention del GOP alla Camera. Casa Votato per approvare la legge Il compromesso con i democratici di finanziare il governo per il resto dell’anno fiscale ha fatto arrabbiare l’ala destra del partito. UN La maggioranza dei repubblicani alla Camera ha votato no Contro la legislazione sui finanziamenti sostenuta da Johnson e il rappresentante del GOP. Maggiore Taylor Green Sono stati necessari passi concreti per espellere il PresidenteLa deputata della Georgia lo ha descritto come “un avvertimento”.

La Camera ha iniziato una pausa di due settimane intorno alla pausa di Pasqua venerdì, il che significa che ci saranno solo pochi giorni legislativi prima che Gallagher lasci il Congresso.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *