Marjorie Taylor Green ha presentato una mozione per mettere sotto accusa il presidente Johnson

La deputata Marjorie Taylor Green ha presentato una mozione per rimuovere Mike Johnson dalla carica di presidente, in mezzo al furore per la legge sui finanziamenti del governo, secondo fonti vicine alla questione.

La Camera deve considerare la mozione di Green entro due giorni legislativi dalla sua approvazione. La Camera entrerà in una pausa di due settimane e Green ha detto ai giornalisti che non avrebbe chiesto una risoluzione venerdì, il che significa che il tempo per forzare una votazione non è ancora iniziato.

Ma la mozione di Green rappresenta un significativo ampliamento delle divisioni interne al partito che sono diventate sempre più controverse da quando Johnson ha assunto la carica di portavoce lo scorso anno in seguito alla storica cacciata di Kevin McCarthy. La mozione di Green è il primo passo ufficiale verso la ripresa di quel processo, un processo caotico che ha bloccato l'azione della Camera per una settimana lo scorso anno a causa di un vuoto di leadership.

“Ho presentato una mozione per sgomberare oggi, ma è un avvertimento e un foglio rosa”, ha detto Taylor Green ai giornalisti dopo aver presentato la mozione. “Rispetto la nostra conferenza. Ho pagato l'intero importo per la mia conferenza. Sono un deputato in regola e non voglio causare dolore alla nostra conferenza e confondere l'Assemblea.

I legislatori del GOP che hanno parlato con Green hanno detto alla CNN che il suo piano è quello di sfruttare l'intervallo di due settimane in cui la Camera non è in sessione per capire quando lasciare libera la mozione.

Alla richiesta di reazione da parte della CNN, Johnson non ha risposto, liquidando la domanda con un gesto di saluto.

READ  78 uccisi nella fuga precipitosa durante l'evento di beneficenza del Ramadan nello Yemen

Dopo che Green ha presentato la petizione, è stato mobilitato dai suoi colleghi repubblicani. Una fonte vicina alle conversazioni ha detto alla CNN che diversi colleghi legislatori del GOP stanno cercando di convincere il repubblicano della Georgia a non sollevare la mozione. I due legislatori presenti erano rappresentanti del GOP. Barry Loudermilk e Kate Cammock hanno osservato in una lunga conversazione con Greene.

Parte dell'argomentazione a favore di Green da parte dei suoi colleghi repubblicani è che se lo facesse, ciò potrebbe portare il leader della minoranza alla Camera Hakeem Jeffries a diventare inavvertitamente portavoce, ha detto alla CNN una fonte che ha visto le conversazioni.

Questa storia è in discussione e verrà aggiornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *