Apnea / Pesca-sub

Pericoli pesca sub e apnea subacquea


La pratica dell'apnea subacquea richiede un avvicinamento graduale e preventivamente è consigliabile un corso teorico/pratico nel quale prendere conoscenza delle tecniche e dei risvolti medico sportivi. Questo ci aiuterà a prevenire i pericoli di questo bellissimo sport.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

La pratica dell’apnea subacquea richiede un avvicinamento graduale e preventivamente è consigliabile un corso teorico/pratico nel quale prendere conoscenza delle tecniche e dei risvolti medico sportivi.

Durante il gesto atletico infatti l’organismo è sottoposto a sollecitazioni particolari come il riflesso d’immersione, e lo scivolamento ematico (blood shift) che richiedono lezioni specifiche di apprendimento.

Durante i corsi di pesca sub vengono anche descritte le tecniche più efficaci di pesca in apnea, come l’agguato e l’aspetto.

Vengono dati consigli per l’acquisto dei materiali come : fucile subacqueo arbalete o ad aria, muta sub, pinne, maschera etc.


In generale nella pratica dell’apnea sportiva, sia durante gli allenamenti che durante le competizioni l’atleta è assistito da uno staff tecnico di supporto pronto ad intervenire in caso di problemi.

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

Questa situazione di sicurezza deve essere replicata anche durante le battute di pesca in apnea, perciò è assolutamente raccomandato non uscire in mare da soli. Durante la pesca subacquea infatti sarebbe necessario essere sempre accompagnati da una seconda persona con le stesse capacità tecniche (in grado cioè di raggiungere le stesse profondità).
Purtroppo a causa della scarsità di prede, o per rendere più interessante la battuta, anche se si pesca in coppia, si tende a scandagliare diverse zone di fondale trascurando questo aspetto della sicurezza.

La regola più efficace sarebbe quella di pescare in coppia, entrambi in acqua e con alternativamente uno dei due che sorveglia l’altro dalla superficie, pronto ad intervenire in caso di problemi.

Ricordiamo che nessuna cattura giustifica la riduzione dei parametri di sicurezza, anche per questo non è mai utile prolungare oltre il dovuto i tempi di apnea e spingersi oltre la profondità fisicamente raggiungibile in sicurezza.


Per mantenere alti i parametri di sicurezza un accorgimento semplice ma efficace è quello di adottare in cintura un peso sganciabile (pedagno). Il peso in questione farà parte del bilanciamento originale del sub, ma in caso di difficoltà potrà essere velocemente abbandonato per permettere una risalita più veloce.

In commercio si possono trovare (o si possono realizzare artigianalmente) versioni con sagola recuperaile.

Un’altra questione nasce sulla posizione del boccaglio durante l’apnea. Molti istruttori ed esperti sub consigliano di togliere il boccaglio durante l’immersione in modo da non avere una via d’acqua diretta di accesso ai polmoni in caso di sincope anossica o perdita di conoscenza.

Esperienze dirette di altri pescatori subacquei e apneisti raccontano invece di aver perso i sensi durante una risalita a seguito di apnee prolungate e di essersi risvegliati respirando attraverso il boccaglio che avevano mantenuto in bocca.