Natura / News

Eolico Offshore Italia: anche nel nostro paese si può fare !


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

In Italia non esiste un piano di sviluppo per l’eolico Offshore; sarà anche di questo che si parlerà durante la fiera ZeroEmission 2011, che si terrà a Roma tra il 14 e 16 settembre dove verrà presentato anche “Eolica Expo Mediterranean”, salone internazionale dell’energia eolica.

In particolare il 15 settembre, si terrà un convegno dal titolo L’Eolico offshore in Italia: 680 MW a mare nel 2020?, nel quale si parlerà di eolico offshore.

Si pensa che l’eolico nel suo complesso (offshore e terrestre), possa soddisfare entro il 2030 il 10% del fabbisogno energetico nazionale.

Gli impianti offshore hanno un costo di installazione e manutenzione del 50% superiore a quello delle installazioni terresrti, a causa delle fondazioni sottomarine e dell’installazione di reti elettriche subacquee. In questo settore però l’esperienza dei cantieri navali nazionali possono dare un forte contributo nella riduzione dei costi.

Così facendo si otterrebbero due risultati positivi, la riduzione del costo dell’energia eolica ed un incremento di lavoro per un settore spesso in crisi, la cantieristica italiana.