Natura / News

Campagna DETOX di Greenpeace


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Greenpeace ha condotto uno studio in merito all’utilizzo di sostanze tossiche  e di composti pericolosi nel mondo dell’industria tessile denunciando un problema globale che rischia di intossicare le acque di tutto il mondo.
Il test è stato condotto su 78 capi di abbigliamento sportivo per uomo/donna/bambino acquistati in 18 paesi diversi in tutto il mondo fra cui anche l’Italia. Gli abiti appartengono a 14 marche diverse e sono risultati positivi al test sui nonilfenoli etossilati (NPE).

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Scarpe LA SPORTIVA Uomo - Sneakers★★★★Prezzo Amazon
Scarpe Salomon Speedcross 4 per Trail Running Uomo★★★★

Prezzo Amazon
The North Face Bones, Berretto Uomo, Nero/TNF Nero, Taglia unica ★★★

Prezzo Amazon
Cressi Cernia Giacca in Neoprene - Pesca Sub★★★

Prezzo Amazon

Questa sostanza (nonilfenolo) una volta rilasciata in ambiente si degrada molto lentamente e interferisce con la catena alimentare alterando il sistema ormonale dell’uomo.
Greenpeace ha lanciato una campagna “Detox” grazie alla quale Nike e Puma si sono impegnate ad eliminare l’utilizzo di componenti pericolosi per l’ambiente e per la salute umana. Non ci resta che sperare che anche gli altri famosi brand di abbigliamento sportivo si adeguino al più presto.

La campagna Detox è ancora attiva sul sito di Greenpeace ed è possibile sottoscriverla online, in questo momento la richiesta è orientata ad Adidas.