Neve / Vacanze neve

Vino Sci Safari & lo sci di primavera in Alta Badia


Le condizioni neve attuali garantiscono l’apertura degli impianti in Alta Badia fino al 15 aprile. La seconda edizione del Vino Sci Safari, la degustazione dei migliori vini dell’Alto Adige presso 4 baite dell’Alta Badia a 2000m ha luogo domenica, 18 marzo.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Le condizioni neve attuali garantiscono l’apertura degli impianti in Alta Badia fino al 15 aprile.

La seconda edizione del Vino Sci Safari, la degustazione dei migliori vini dell’Alto Adige presso 4 baite dell’Alta Badia a 2000m ha luogo domenica, 18 marzo.

Il 18 marzo, l’Alta Badia porta i migliori vini altoatesini sulla neve a 2000 m per una degustazione, accompagnata da speck, pane e formaggi targati Südtirol. Proprio i vini dell’Alto Adige si distinguono per la loro eccellente qualità, grazie ad un clima favorevole, un terreno fertile e all’amore dei viticoltori. Il vino dell’Alto Adige svolge un ruolo importante all’interno delle iniziative legate alla gastronomia in Alta Badia. E questo non solo nei ristoranti o rifugi. Con il “Dé dl vin”, l’evento di domenica 18 marzo 2012, l’Alta Badia vuole, infatti, dedicare un’intera giornata ai vini dell’Alto Adige, portandoli a 2000 m per una degustazione, accompagnata da Speck Alto Adige IGP, pane e formaggi contrassegnati con il marchio “Qualità Alto Adige” presso le baite Club Moritzino, Bioch, I Tablá e Piz Arlara. A queste quattro baite sarà assegnata una zona produttiva vinicola: Valle Isarco, Merano-Valle dell’Adige-Val Venosta, Bolzano e Bassa Atesina-Oltradige. Gli ex atleti della squadra azzurra di sci alpino, accompagnano gli sciatori da una baita all’altra per degustare insieme a loro gli eccellenti vini altoatesini.

Per gli amanti del vino, l’evento del 18 marzo, rappresenta un piacevole viaggio sugli sci, alla scoperta della grande varietà di vini del territorio. L’evento, è organizzato dal Consorzio Turistico Alta Badia, in collaborazione con il Consorzio Vini Alto Adige.

I biglietti per la degustazione a 20€ sono acquistabili direttamente presso i quattro rifugi. Si raccomanda di sciare con prudenza. L’apposito dépliant è disponibile presso gli uffici turistici dell’Alta Badia.

 

GODIAMOCI IL SOLE DI PRIMAVERA

L’azione Dolomiti Super Sun Ti regala un giorno di vacanza. In Alta Badia si scia fino al 15 aprile 2012.

Fermarsi in cima alla seggiovia del Vallon, nel cuore del Sella, uno dei colossi nel cuore delle Dolomiti, e aspettare che in pista non ci sia proprio nessuno, godendosi intanto il panorama, tra cime innevate baciate dal sole. Poi scendere con calma, effettuando ampie curve (magari cercando di “carvare”) senza doversi preoccupare della presenza di altri sciatori impegnati nella medesima discesa. Questo è lo sci di fine marzo, quando la gran massa dei “settimanebianchisti” pensa ormai a tirar fuori i costumi da bagno per andare al mare e i veri appassionati si preparano a gustarsi la montagna in uno dei periodi migliori. Poca gente, giornate lunghe e piene di sole, tanta neve e (non guasta) prezzi più bassi. Lungo le località in questo periodo si può circolare senza preoccuparsi di file e parcheggi. Il passeggio in centro torna a essere un piacere, con poche vetture in circolazione. Marzo, lo dicono tutte le statistiche, è anche uno dei mesi più nevosi dell’anno e quindi, anche se non ci fossero gli impianti di neve programmata, le piste sarebbero comunque agibili. Come, effettivamente, avveniva un tempo, prima dell’arrivo dei “cannoni”. Certo, il ricorso alle creme solari è obbligatorio, con le giornate che sembrano non finire mai e i raggi fortissimi. Ma avendo tanto tempo a disposizione, tra una sciata e l’altra ci si può anche attardare. Una sdraio su un terrazzo panoramico e, magari, anche un’oretta in costume da bagno. E poi i fuori pista! Quelli bellissimi, su neve primaverile e senza alcun pericolo di slavine. Come è noto, in questo periodo dell’anno la temperatura continua quasi sempre ad essere assai rigida durante le ore notturne. La neve, che di giorno diventa morbida sotto i raggi del sole, di notte forma in superficie una crosta dura che è in grado di reggere il peso dello sciatore. Quindi al mattino, quando i primi raggi hanno già toccato i pendii giusti, si può scendere in fuoripista su questa crosta, magari mentre il primissimo strato si è già sciolto e ha formato un morbido spolverino. Naturalmente nel corso della giornata, con il salire della temperatura, la crosta non sarà più in grado di reggere il peso dello sciatore e allora sarà bene tornare in pista, dove il lavoro svolto dai gatti durante la notte sarà molto apprezzato. E quando si sono riposti gli sci in deposito, inizia il momento delle attività alternative che, adesso, si potranno fare con il sole ancora bello alto. Sci di fondo nel centro Alta Badia all’Armentarola. Oppure il sempre più popolare Nordic walking che fa benissimo e mette in movimento il 90% della nostra muscolatura. Discese in slittino, gare di curling, gite sulle slitte a cavallo e corsi di cucina. Se poi ci sentiamo pigri, allora potremo limitarci a godere il tramonto da una terrazza innevata dopo essere stati in uno dei tanti centri benessere presenti negli alberghi e nelle case private. Il sole primaverile che incendia le Dolomiti mentre la valle sprofonda nelle tenebre è uno spettacolo unico al mondo.

Dolomiti Super Sun – Offerte promozionali a partire dal 24 marzo al 15 aprile.

L’Alta Badia propone un’allettante offerta nel periodo dal 24 marzo al 15 aprile 2012 presso tutti gli esercizi aderenti all’iniziativa:

  • Alloggio: soggiorno di 7 pernottamenti al prezzo di 6
  • Skipass: 6 giorni al prezzo di 5
  • Noleggi Sci e Snowboard convenzionati con l’offerta: 6 giorni di noleggio al prezzo di 5
  • Scuole Sci Alta Badia e Scuola sci da fondo San Cassiano: pacchetto di 4 lezioni private al prezzo di 3.