Sport

Radio PMR:Compagne di escursione


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono Voti)
Loading...

Oggi la tecnologia ci permette di essere accompagnati durante le nostre escursioni da piccole radio acquistabili a basso costo ma che possono esserci di grande aiuto in molteplici situazioni con comunicazioni a breve distanza (una coppia di radio di livello base può costare circa 20 euro, sono leggere e di dimensioni tascabili). Si tratta delle radio PMR446, la loro potenza non supera i 500 mW (potenza irradiata efficace) ed in pratica la distanza massima di collegamento a livello stradale (H = 1,50 m) è di circa 5 km in assenza di ostacoli.

In montagna ed in assenza di ostacoli la portata potrebbe raggiungere alcune centinaia di chilometri. Il record italiano di collegamento è stato fatto il 16 luglio 2006 con una distanza di 330 km dal Monte Cimone al Monte Canim utilizzando un apparato Oregon TP329.

In Italia

In Italia, per l’utilizzo di questi apparati, nel caso di privati, è previsto l’invio di una dichiarazione di utilizzo al locale ispettorato territoriale del Ministero delle comunicazioni ed un canone annuale di 12 euro, ad oggi sembra che tale provvedimento non sia ancora entrato in vigore.Frequenze disponibili
Sono a disposizione otto canali spaziati. La potenza massima, è di 500 mW di potenza e gli apparati devono avere un’antenna non rimovibile.

Canale Frequenza (MHz)
1 446.00625
2 446.01875
3 446.03125
4 446.04375
5 446.05625
6 446.06875
7 446.08125
8 446.09375

All’estero

In Australia e Sati Uniti d’America è ammesso l’utilizzo di radio con 14 canali e 5W di potenza che permettono di coprire distanze veramente molto elevate.
Le marche più conosciute sono le seguenti: Midland, Lafayette, Icom, etc… che presentano modelli economici con funzioni base e modelli più professionali con funzioni avanzate.

Utilizzo

Queste radio non richiedendo patente da radioamatore ed avendo costi contenuti sono l’ideale per accompagnarci nel trekking, nello sci ed in tuti gli sport dove può essere necessario rimanere in contatto fra più persone o dove può essere utile contattare i soccorsi.
Nel trekking familiare possono diventare fonte di divertimento per i bambini che vivono le loro prime esperienze all’aria aperta.