I fedeli guardano mentre un vescovo viene accoltellato in una chiesa di Sydney

SYDNEY (AP) – I fedeli inorriditi hanno visto online e di persona un ragazzo di 15 anni accoltellare un vescovo e un prete durante una funzione religiosa a Sydney lunedì sera prima che la congregazione lo attaccasse, ha detto la polizia.

Centinaia di persone in cerca di vendetta si sono radunate davanti a una chiesa assira ortodossa, lanciando mattoni e bottiglie, ferendo gli agenti di polizia e impedendo alla polizia di scortare fuori l'adolescente, hanno detto i funzionari.

Non ci sono stati feriti in pericolo di vita. Il vescovo Mar Mari Emmanuel e il sacerdote Isaac Royal, l'adolescente e almeno due agenti di polizia sono stati ricoverati in ospedale, ha detto ai giornalisti il ​​vice commissario di polizia ad interim Andrew Holland.

In un messaggio sui social media, la Chiesa ha affermato che il vescovo e il sacerdote sono in condizioni stabili e hanno ascoltato le preghiere della gente. “È desiderio del vescovo e del padre che anche voi preghiate per i colpevoli”, si legge nel comunicato.

Cristo il Buon Pastore nella periferia di Wakely trasmette sermoni online. Un video sui social media mostra un uomo vestito di nero che si avvicina al vescovo all’altare e lo pugnala ripetutamente alla testa e alla parte superiore del corpo. La congregazione urlò e corse per fermarlo.

Holland ha elogiato la congregazione per aver sottomesso i decani prima di chiamare la polizia. Quando gli è stato chiesto se le dita dell'adolescente fossero state mozzate, ha detto che le ferite alla mano erano “gravi”.

Più di 100 rinforzi della polizia sono arrivati ​​prima che l'adolescente venisse portato via dalla chiesa nell'incidente durato ore. Diversi veicoli della polizia sono stati danneggiati, ha detto Holland.

READ  Russell Wilson che si unisce agli Steelers è un brutto segno per Kenny Pickett

“Molte case sono state danneggiate. Molte case sono state fatte irruzione per ottenere armi da lanciare contro la polizia. Hanno lanciato armi e oggetti contro la chiesa. “Evidentemente c'erano persone che volevano avvicinarsi ai giovani che avevano inflitto ferite ai preti”, ha detto.

Le autorità non hanno reso immediatamente noto il motivo dell'attacco. Gli australiani erano ancora sotto shock dopo un attacco solitario Sei persone sono state pugnalate a morte Sabato più di una dozzina di persone sono rimaste ferite in un centro commerciale di Sydney.

L'accoltellamento in una chiesa olandese durante il fine settimana ha intensificato la risposta della comunità.

“Con tutti gli incidenti con coltelli avvenuti a Sydney negli ultimi giorni, ci sono ovviamente preoccupazioni”, ha detto. “Abbiamo chiesto a tutti di pensare razionalmente in questa fase. Abbiamo cercato di parlare con i leader e i membri della comunità con la popolazione locale e di cercare di mantenere la calma.

Il premier del New South Wales Chris Minnes ha descritto il filmato come “inquietante” sui social media e ha esortato la comunità a rimanere calma e a “restare unita”. I leader religiosi hanno espresso shock e cordoglio.

Il sindaco di Fairfield Frank Carbone, capo del vicino governo municipale, ha descritto Bishop come un leader della comunità. “È una situazione molto emotiva. Ovviamente la comunità è molto turbata”, ha detto Carbone a Sky News.

Cristo il Buon Pastore si stava preparando per la Domenica delle Palme alla fine di questo mese.

Bishop, a volte visto come una figura controversa nei media locali su questioni come le restrizioni per il Covid-19, ha fatto notizia a livello nazionale lo scorso anno.

READ  Riscritture, salti temporali e note sulla sceneggiatura di Zendaya

Un video pubblicato dall’Australian Broadcasting Corporation nel maggio 2023 su una campagna rivolta alla comunità LGBTQ+ affermava: “Se un uomo si definisce donna, non è né uomo né donna, tu non sei umano, allora lo sei. Ora,​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ ​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ sei un uomo, non ti chiamerò uomo, perché questa non è una scelta mia, ma tua.

___

McGuirk riferisce da Melbourne, Australia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *