Outdoor

E’ possibile correre o fare SPORT con la MASCHERINA ? Il parere tecnico…


Si può fare sport con la mascherina ? Durante l'attività sportiva il fisico richiede un aumento della ventilazione polmonare a causa delle variazioni metaboliche indotte dal lavoro muscolare; questo aumenta il consumo di ossigeno e la conseguente produzione di anidride carbonica.


Si dovrà usare la mascherina per fare Sport ?

Il Corona virus o COVID 19 ha imposto una lunga quarantena e tutti aspettano con ansia la fase 2 nella quale si potrà forse tornare a fare sport, anche se con delle limitazioni imposte dal buon senso e dalle regole di prevenzione sanitaria utili a sconfiggere il virus.

Alcune prime notizie (non ufficiali) in merito alla ripresa dell’attività sportiva nella Fase 2 del CORONAVIRUS, sono la durata di 40 minuti max e l’utilizzo della mascherina anche durante l’attività sportiva all’aperto; questa seconda regola ci porta ad alcune riflessioni da eseguire in merito al funzionamento del nostro sistema respiratorio, per valutare la possibilità dell’utilizzo della mascherina.

Durante il lavoro muscolare la necessità di ossigeno da parte dell’organismo è garantita dal comportamento funzionale del sistema respiratorio (si pensi che il consumo medio di ossigeno di un atleta è di 3-4 l/min). L’attività fisica induce aumenti del consumo di ossigeno e della produzione di anidride carbonica. Correlata a queste variazioni metaboliche si verifica un aumento della ventilazione polmonare.

Il sistema respiratorio del nostro organismo è costituito dai polmoni e dalle vie respiratorie che permettono tramite l’inspirazione, l’entrata di ossigeno e tramite l’espirazione l’espulsione dei residui metabolici. La funzione principale dei polmoni è quella di ossigenare il sangue, attraverso gli alveoli polmonari.

Una misurazione fisiologica della saturazione si attesta tra il 95 e il 100%. Valori compresi tra il 90 e il 95% indicano una parziale assenza dell’ossigeno (lieve ipossia), mentre valori al di sotto del 90% non sono fisiologici ed indicano una severa deficienza di ossigeno (grave ipossia).

Negli alveoli si realizza lo scambio dei gas, in particolare l’ossigeno si diffonde dall’aria alveolare verso il sangue mentre l’anidride carbonica compie il percorso inverso.

Cosa succede durante la respirazione quando si fa sport.

In parole povere i polmoni non sono muscoli, ma si espandono per lo sforzo dei muscoli, i polmoni seguono il movimento toracico, creando un vuoto che risucchia l’aria; questa entra nei polmoni dove l’ossigeno viene filtrato e si miscela nel flusso sanguigno, andando a nutrire tutti i muscoli che essendo sotto sforzo richiedono una quantità maggiore di ossigeno. Durante l’espirazione, il sangue trasporta l’anidride carbonica che viene espirata quando la cavità toracica si restringe e l’aria viene espulsa dai polmoni.

E’ corretto usare la mascherina per fare sport ?

Analizzando il funzionamento del sistema respiratorio e del suo lavoro durante l’attività sportiva ne consegue che l’utilizzo della mascherina ridurrebbe il flusso di ossigeno in aspirazione e non consentirebbe la completa espirazione dell’anidride carbonica. Nella prima fase si verificherebbe la mancanza di ossigenazione corretta del sangue, mentre nella seconda fase si manterrebbero troppo alti i livelli di anidride carbonica; questo porterebbe ad una ipossia anche grave nel perdurare dell’attività sportiva.

Di conseguenza l’utilizzo della mascherina per il jogging, la corsa, il trail running, la mountain bike etc. è molto improbabile. La mascherina dovrebbe essere quantomeno completamente traspirante e non impedire la corretta ventilazione.





di Team di Naturaestrema.it 24 Aprile 2020