I jet trasferiscono Pierre-Luc Dubois ai Kings in cambio di tre attaccanti: perché entrambe le squadre si sono trasferite

I Winnipeg Jets hanno ceduto il centro Pierre-Luc Dubois ai Los Angeles Kings in cambio degli attaccanti Gabriel Vilardi, Alex Iafallo, Rasmus Gupari e una scelta del secondo turno del 2024. Ecco cosa devi sapere:

IL AtleticoAnalisi istantanea:

Perché Winnipeg ha fatto questo accordo?

DuBois voleva uscire. Così semplice. Nel 2021, i Jets hanno scambiato DuBois (e una scelta al terzo turno nel 2022) con Patrick Laine e Zach Roslovic, sperando che DuBois fosse la soluzione a lungo termine. Se i Jets riscuotono un enorme successo e DuBois ne fa parte, le aspirazioni di lunga data di DuBois di controllare il suo futuro potrebbero essere confermate. Non era chiaro, e il campo di Dubois ha chiarito la scorsa estate che voleva uscire, fissando un obiettivo per un ritorno a casa a Montreal. Quando l’agente di Dubois, Pat Brison, ha informato i Jets che non avrebbe nemmeno firmato un contratto di un anno per rimanere a Winnipeg quest’estate, ha accelerato il processo che ha portato a questo scambio. — AIDS

Perché Los Angeles dopo tutte le chiacchiere intorno a Montreal?

Atletico Il campo di DuBois precedentemente riportato ha affermato di voler fare la cosa giusta per i Jets, espandendo il loro interesse oltre una richiesta della città. Los Angeles dovrebbe attrarre il giocatore e potrebbe aggiungere DuBois al fianco di Anse Kopitar e Philippe Danault. È una bellissima città con un grande mercato per un giocatore desideroso di vivere una vita grande ed eccitante lontano dal ghiaccio e dall’hockey.

Ora LA è diventata una chiara all’avanguardia quando le offerte di Montreal si sono concentrate sul capitale di draft invece che sui giocatori che potrebbero aiutare i Jets a vincere. — AIDS

Perché i re commerciavano?

Dubois pensa a lungo termine per ottenere ciò che vuole a breve termine. Gopithar sta uscendo da una fantastica stagione da 28 gol e 74 punti, la sua migliore in cinque anni. Potrebbe raggiungere i traguardi di 400 gol e 1.200 punti la prossima stagione. Anche lui compirà 36 anni ad agosto. Anche se prolungasse la sua corsa a Los Angeles con un altro contratto quando raggiungerà la fine del suo contratto di 10 anni – cosa che lui e i King vogliono – ci sarà un giorno in cui inizierà a rallentare.

READ  L'UE mette in guardia contro un'azione unilaterale dopo che Polonia e Ungheria hanno vietato il grano ucraino

Entra Dubois. A 25 anni, il nativo di Saint-Agathe-des-Monts, Quebec, potrebbe essere tra sei stagioni, ma teoricamente sta raggiungendo i suoi primi anni. In una squadra che ha intenzione di fare il passo successivo e vincere i turni di playoff, DuBois potrebbe guidare i Kings nella prossima stagione con un’impressionante rotazione centrale mentre si abbina a Kopitar, Philippe Danault e Blake Lisot. Ma la costosa estensione a lungo termine offre anche una potenziale protezione nella loro formazione mentre Kopitar continua a invecchiare e ad assumere un ruolo più leggero.

È un segno che il direttore generale di Kings, Rob Blake, è entrato in modalità win-now completa e ha implicitamente riconosciuto alcune preoccupazioni che Quinton Byfield potrebbe non trasformarsi in quel centro n. 1 di alto profilo. 2 nel 2020. Tenerlo fuori dal commercio è un segno che vogliono ancora che sia un giocatore di impatto per loro. Ma a Dubois, ora ottengono un’entità comprovata per questo club di playoff.

Vai più a fondo

Pierre-Luc Dubois si unisce ai Kings e porta avanti l’eredità di Rob Blake come GM

Vilardi, nonostante una storia di mal di schiena e un infortunio alla fine della stagione regolare, sta appena iniziando a realizzare il suo potenziale, e Ifallo è un attaccante versatile molto apprezzato per l’allenatore dei Kings Todd McClellan. Era molto comodo da usare in diverse parti della fila. Un fantastico pattinatore con un tiro che può battere i portieri, il 23enne Kubari ha ucciso il rigore la scorsa stagione, ma la sua incoerenza e la presenza di altri centri gli hanno impedito di salire nella formazione di LA.

Il titolo è che DuBois dovrebbe essere un punto di svolta per i Kings, che hanno rinunciato a due regolari e un altro giovane pezzo della formazione. E Blake sentiva che era un rischio. — Stefano

Cosa stanno ottenendo i King in DuBois?

Talent suggerisce che DuBois potrebbe essere un centro di prima linea. La produzione lo ha come centro di seconda linea. Spesso vacilla dove si trova come giocatore. Quando lo è, Dubois è un cavallo difficile da domare. Arriva a rete e ha una buona visione per giocare il diritto e il rovescio. Non è molto bravo nel cerchio di ingaggio, ma la sua protezione del disco dovrebbe funzionare bene con i King che lo tengono. Quando è completamente impegnato, lo confonde con l’opposizione.

READ  Muore Billy Packer, 82 anni, analista di basket di lunga data delle Final Four

Spetta a Kings e Dubois ottenere il meglio dal 25enne. Le sue tappe a Columbus ea Winnipeg sono piene di contraddizioni intessute di grandi promesse. La scorsa stagione, da ottobre a inizio gennaio, Dubois ha segnato 19 gol e 48 punti in 41 partite. Sebbene si sia rianimato un po’ nelle ultime settimane della stagione regolare, la sua seconda metà è stata quasi altrettanto inefficace. DuBois può giocare in rete davanti al power play (dove Vilardi ha prosperato) e i Kings ruoteranno di tanto in tanto con Copiter in un ruolo eccezionale per mantenere fluidi i Kings. Ma ciò che conta qui è se DuBois può raggiungere un altro livello in cui voleva giocare. — Stefano

Come si inserisce questo nel “riattrezzamento” dei Jets?

(Foto: Sean M. Hafey / Getty Images)

Vilardi è un’ala destra tra i primi sei di qualità con mani enormi che può segnare gol e aiutare i Jets su entrambe le estremità del ghiaccio.

Ifallo era amato dai suoi allenatori per la sua capacità di stabilizzare qualsiasi linea entrasse; È facile vederlo aggiungere un pugno di punti alla terza linea dei Jets e occasionalmente fornire una presenza affidabile e bidirezionale tra i primi sei.

Kubari, la ventesima scelta del 2018, è un’inclusione interessante: uno speedster di 23 anni che deve ancora avere un grande impatto a livello di NHL, ma ha segnato molti punti in AHL. Mettendo tutto insieme, i Jets stanno ottenendo una collezione di qualità di giocatori che possono aiutare ora e in futuro: Iafallo dovrebbe diventare un free agent senza restrizioni in due stagioni, mentre Vilardi e Kupari non possono beneficiare dello status UFA. 2027. — AIDS

Qual è il futuro dei jet?

Il monumentale compito fuori stagione dei Jets è piuttosto scoraggiante. Winnipeg deve ancora sistemare il futuro di Connor Hellebuyck e Mark Scheifele. Se entrambi i giocatori vengono scambiati come previsto, i Jets hanno bisogno di altri due portieri e almeno due centrali: Vilardi gioca sull’ala destra, dove ha avuto più successo. Certamente i loro ritorni commerciali contribuiranno ad alleviare queste preoccupazioni, ma è chiaro che Winnipeg non si sta ricostruendo quest’estate.

READ  Lo scrittore E. DOJ non difenderà Trump che dice di aver diffamato Jean Carroll: NPR

Cerca i Jets per utilizzare Hellebuyck, Scheifele e il mercato dei free agent per aggiungere pezzi che li aiuteranno a vincere a breve termine. Nulla è immediatamente evidente su entrambi i fronti, ma il mercato NHL si sta chiaramente surriscaldando. — AIDS

Dove vanno i re da qui?

Alla fine, Blake deve rivolgere la sua attenzione al web. Phoenix Copley è stata una storia incredibile la scorsa stagione quando hanno stabilizzato il loro goaltending dopo che Jonathan Quick e Cal Peterson erano incoerenti e hanno lottato all’inizio del 2022-23. Dopo aver trascorso la maggior parte della sua carriera da professionista in AHL, Copley è uscito dall’Ontario Reign e ha vinto 24 partite. Merita un enorme merito per aver impedito alla stagione di Los Angeles di andare fuori dai binari.

Ma il 31enne nativo dell’Alaska è stato un backup prima di entrare nel ruolo di titolare fino a quando Blake ha acquisito Jonas Korpisalo da Columbus. Dati alcuni numeri pedonali e il fatto che Corbisalo ha giocato contro Edmonton nei playoff, è essenziale ottenere un nuovo portiere n. 1 – o qualcuno che possa lavorare con Copley come 1A / 1B. Di commercio o di libera agenzia. DuBois non avrà molti soldi con cui giocare dopo il grande impegno. — Stefano

Cosa stanno dicendo?

“Pierre-Luc Dubois è un centro d’élite a due vie con abilità eccezionali, e siamo entusiasti di averlo unito all’organizzazione e di impegnarsi con noi a lungo termine”, ha dichiarato Blake in una nota. “Nelle ultime stagioni, ha dimostrato la sua capacità di contribuire in tutti gli aspetti del gioco e siamo lieti di poter aggiungere un giocatore di questo calibro ai nostri ranghi”.

Lettura obbligatoria

(Foto: James Carey Lauder/USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *