Il giudice rigetta 6 capi di imputazione delle accuse di interferenza elettorale di Trump in Georgia

Il verdetto è una vittoria per Trump e molti dei suoi coimputati.

Mercoledì un giudice della contea di Fulton ha respinto diversi capi d’imputazione di interferenze elettorali contro l’ex presidente Donald Trump e molti dei suoi coimputati.

L'ordinanza del giudice Scott McAfee ha respinto sei capi di imputazione relativi a un'accusa specifica: sollecitazione a violare il giuramento da parte di un pubblico ufficiale.

Dei 13 casi affrontati da Trump, tre sono stati archiviati per ordine di un giudice. Trump attualmente deve affrontare 10 accuse nel caso.

La sentenza è una vittoria per Trump e molti dei suoi coimputati, che hanno presentato istanza di rigetto dei conteggi in quanto giuridicamente viziati.

Il giudice McAfee è sostanzialmente d'accordo, scrivendo che “non sono riusciti a fornire dettagli sufficienti sulla natura della loro commissione”. La “mancanza di dettagli su un elemento giuridico essenziale” è “pericolosa”, ha affermato.

“Non hanno fornito agli imputati informazioni sufficienti per preparare in modo intelligente la loro difesa perché gli imputati potrebbero aver violato la Costituzione e la legge in dozzine, se non centinaia, di modi distinti”, si legge nell'ordinanza.

Le mozioni, chiamate demurrers, sono state presentate da Trump, dal suo ex avvocato Rudy Giuliani, dall'ex capo dello staff Mark Meadows, dall'avvocato elettorale John Eastman e altri.

L'ordinanza del giudice archivia tre dei 13 casi contro Giuliani, che attualmente ne deve affrontare 10.

L'ordinanza respinge uno dei due capi d'imputazione contro Meadows, che ora deve affrontare un capo d'accusa – il racket, o RICO, che accusa 19 imputati.

READ  Astronomi "sbalorditi" dalla scoperta di misteriosi filamenti al centro della Via Lattea

Ha eliminato uno dei nove conteggi contro Eastman; tre dei 12 capi d'accusa contro l'avvocato della Georgia Ray Smith III; e uno dei 10 capi d'imputazione contro l'avvocato della Georgia Robert Seeley.

“La corte ha preso la decisione legale corretta di respingere i capi d'accusa portati dal procuratore distrettuale Fannie Willis e di concedere sanzioni speciali”, ha detto in una nota l'avvocato di Trump Steve Sadow. “Questa sentenza è una corretta applicazione della legge perché l'accusa non riesce ad addurre accuse specifiche di illeciti in nessuno di questi capi di imputazione.”

L'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Fulton ha rifiutato di commentare la vicenda su ABC News.

Lo scorso agosto, Trump e altri 18 si sono dichiarati colpevoli di tutte le accuse in una massiccia accusa di frode in Georgia che avrebbe tentato di alterare i risultati delle elezioni presidenziali del 2020. Gli imputati Kenneth Chesbro, Sydney Powell, Jenna Ellis e Scott Hall hanno accettato un patteggiamento in cambio dell'accettazione di testimoniare contro altri imputati.

L'ex presidente ha criticato l'indagine dell'esattore distrettuale in quanto motivata politicamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *