La SEC fa causa al più grande scambio di criptovalute del mondo

Dal crollo di FTX sette mesi fa, la SEC ha orchestrato un importante giro di vite sul mercato delle criptovalute da 1 trilione di dollari. Ma il caso Binance rappresenta la più grande salva di Gensler fino ad oggi, un’oscillazione più ampia da parte della società contro l’exchange e il suo principale CEO. Ad un certo punto della denuncia, la SEC sostiene che il denaro dei clienti fosse “alla mercé di Finance e Zhao”.

Binance ha negato le accuse della SEC Blog, inclusa l’affermazione che le risorse dei clienti su Binance.US erano a rischio. La società ha dichiarato di essere “insoddisfatta” della decisione della SEC di portare il caso in tribunale dopo che le due parti si sono impegnate in trattative per un accordo.

“Sebbene prendiamo sul serio le accuse della SEC, non dovrebbero essere oggetto di azioni esecutive della SEC, figuriamoci su base urgente”, ha scritto la società nel deposito. “Vogliamo proteggere attivamente il nostro sito.”

Fondata nel 2017, Binance è entrata in scena relativamente tardi rispetto ad altre criptovalute come Coinbase e Kraken. Ma lo scambio ha rapidamente guadagnato quote di mercato all’estero e nel 2019 ha annunciato che stava puntando gli occhi sugli Stati Uniti.

Tuttavia, le autorità di regolamentazione statunitensi hanno affermato che le finanze erano sempre negli Stati Uniti. La SEC ha dichiarato lunedì che la sussidiaria – Binance.US – fondata nel 2019 faceva “parte di un piano elaborato per eludere le leggi federali statunitensi sui titoli” e continua a indirizzare alcuni “clienti statunitensi di alto valore” al principale scambio di Binance.

“Fratello, operiamo come borsa valori senza licenza negli Stati Uniti”, ha detto un ex dirigente di Binance a un altro nel dicembre 2018, secondo la denuncia della SEC.

READ  I lavoratori di Trump Mar-a-Lago hanno spostato le scatole un giorno prima dell'arrivo dell'FBI per i documenti

Tra le altre accuse mosse contro Finance, la borsa gestisce una borsa valori nazionale non registrata, broker-dealer e agenzia di compensazione.

La SEC ha anche affermato che Binance.US non è riuscita a monitorare adeguatamente il trading sul suo mercato. A sua volta, secondo la SEC, la società di trading di proprietà di Zhao Sigma Chain è stata in grado di gonfiare artificialmente il volume degli scambi su Binance.US attraverso uno schema di wash-trading.

Zhao è stato a lungo uno dei nomi più influenti nel mondo delle criptovalute. Alla fine del 2022, mentre si diffondevano i timori che FTX fosse sull’orlo del baratro, Zhao ha alimentato le preoccupazioni prima di giurare di rilevare l’exchange, una mossa su cui ha presto fatto marcia indietro, ponendo le basi per il fallimento di FTX. Secondo quanto riferito, una volta si è rivolto a Gensler per consigliarlo sulla finanza, un’offerta che l’allora professore del MIT ha rifiutato.

Sebbene Zhao abbia un enorme seguito online e nel mercato delle criptovalute, lui e la sua azienda sono visti con scetticismo da molti a Washington.

Il suo rifiuto di lunga data di specificare l’ubicazione dell’exchange ha fatto arrabbiare le autorità di regolamentazione di tutto il mondo. E i funzionari statunitensi girano in tondo da mesi. La CFTC ha colpito per prima a marzo Una serie di accuse simili Anche il Dipartimento di Giustizia sta indagando sulla transazione a seguito delle operazioni della transazione statunitense, ha riferito Reuters.

Per il mercato delle criptovalute, il caso della SEC contro Binance sta già avendo effetti a catena. Questo perché l’agenzia ha nominato nella denuncia una dozzina di token scambiati su Binance che ritiene siano titoli non registrati, probabilmente aprendo altri nel mercato che trattano quei nomi al rischio normativo.

READ  Ultime notizie sulla guerra in Russia e Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *