Leslie Van Houten: ex membro della famiglia Manson rilasciato dalla prigione della California, dice un funzionario



Cnn

Leslie Van Houten, ex seguace di Charles Manson e condannata per omicidio, è stata rilasciata martedì da una prigione della California, ha detto alla CNN un portavoce della prigione.

Van Huten Rilasciato alla supervisione sulla libertà vigilata, ha affermato Mary Jimenez, portavoce del Dipartimento di correzioni e riabilitazione della California. Van Houten avrà un periodo massimo di libertà condizionale di tre anni, con una revisione della dimissione dalla libertà condizionale che si verificherà dopo un anno, ha detto Xjimenez.

Van Houten, che ora ha 70 anni, ne aveva 19 quando incontrò Manson e si unì al culto omicida noto come “Famiglia Manson”.

Prima del suo rilascio martedì, stava scontando una condanna simultanea di sette anni all’ergastolo dopo essere stato condannato nel 1971 per il suo ruolo negli omicidi del dirigente del supermercato Leno LaBianca e di sua moglie Rosemary nella loro casa di Los Angeles.

L’ufficio del governatore della California Gavin Newsom ha annunciato venerdì che non contesterà una sentenza della corte d’appello statale di maggio che ha aperto la possibilità di libertà condizionale per Van Houten e ha spianato la strada al suo rilascio.

“Più di 50 anni dopo che la setta Monson ha commesso questi crimini brutali, le famiglie delle vittime ne risentono ancora, così come tutti i californiani. Il governatore Newsom ha commutato tre volte la concessione sulla libertà condizionale della signora Van Houten e ha difeso le impugnazioni contro tali decisioni in tribunale, “, ha detto venerdì la portavoce del governatore, Erin Mellon.

“Sig.ra. Il governatore è deluso dalla decisione della corte d’appello di liberare Van Houten, ma non intraprenderà ulteriori azioni perché è improbabile che ulteriori appelli abbiano successo. “La Corte Suprema della California accetta appelli in pochissimi casi e generalmente non sceglie i casi basati su questo tipo di determinazione specifica dei fatti”, ha affermato Melton.

READ  Il sospetto attacco di droni provoca un enorme incendio in un deposito di carburante nella Crimea occupata dai russi

Membro della famiglia del famoso parrucchiere Jay Sebring stati uccisi Nel 1969, il culto di Manson disse di non essere d’accordo con la decisione dell’ufficio del governatore di non contestare la libertà condizionale di Van Houten.

“Ho certamente rispetto per il governatore Newsom e il procuratore generale”, ha detto il genero di Sebring, Anthony DeMaria, a Laura Coates della CNN martedì sera. “Ma le nostre famiglie sono fortemente, fortemente in disaccordo con la loro decisione di non fare appello”.

DeMaria ha definito Van Houten “il peggior serial killer nella storia degli Stati Uniti” e ha affermato che il suo rilascio costituisce un “precedente pericoloso e pericoloso”.

L’avvocato di Van Houten, Nancy Detrault, ha detto martedì sera a John Berman della CNN che il suo cliente era entrato in una “valutazione psichiatrica di 40 anni” per essere rilasciato sulla parola “per affrontare ciò che ha fatto – per assumersi la responsabilità di ciò che ha fatto”.

“Capisco perché… i membri della famiglia delle vittime sarebbero emotivi per questo e per vendicarsi, ma questa non è la legge”, ha detto Detrault a Berman. “La legge dice che ha diritto alla libertà condizionale se soddisfa lo standard, e lo standard è che non rappresenta più un pericolo per la società”.

Detrault ha detto che non stava cercando di dimostrare l’innocenza di van Houten, ma insiste invece sul fatto che van Houten “deve accettare e accettare la piena responsabilità del crimine”.

Dopo 53 anni di detenzione, Van Houten parteciperà a un programma abitativo transitorio che le fornirà formazione professionale e le insegnerà come trovare un lavoro e mantenersi, ha detto Detrault alla CNN la scorsa settimana.

READ  Quel famoso buco nero è appena diventato più scuro

“Se ci pensi, non usava un bancomat e non aveva un cellulare”, ha detto Detrault la scorsa settimana. L’avvocato ha detto alla CNN che lei e il suo cliente hanno discusso della possibilità che anche lei andasse in overdose mentre tornava alle normali attività quotidiane, come andare al supermercato.

L’avvocato ha detto che Van Houten cercherà un lavoro con la laurea e il master in discipline umanistiche che ha conseguito mentre era in prigione. Ma per ora si sta abituando.

“Dopo tutti questi decenni sta cercando di abituarsi all’idea di non essere in prigione e sta cercando di abituarsi alla sua nuova vita fuori dal carcere”, ha detto martedì Tederault.

In seguito alla sua condanna, Van Houten è stato condannato a morte, ma la pena di morte è stata annullata dopo che la California ha abrogato la pena di morte e la sua condanna è stata commutata in ergastolo. È diventato idoneo per la libertà condizionale per la prima volta nel 1977 e una commissione per la libertà vigilata della California ha raccomandato il suo rilascio nel 2016 dopo 22 apparizioni davanti al consiglio, ha riferito la CNN.

Comunque quella decisione Modificato cinque volte dai governatori statali – L’ex governatore per due mandati Jerry Brown ha citato la natura brutale degli omicidi e l’entusiastica partecipazione di Van Houten, e il governatore per tre mandati Kevin Newsom.

Nel 1994, Van Houten ha descritto il suo ruolo negli omicidi in prigione Intervista con Larry King della CNN.

“Sono entrato e la signora LaBianca era sdraiata sul pavimento e l’ho pugnalata”, ha detto Van Houten, che aveva 19 anni al momento degli omicidi. “Lombare, circa 16 volte.”

READ  I negozi McDonald's colpiti da un fallimento IT globale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *