Zach Eddy svanì per molto tempo e Purdue perse contro il Connecticut

Glendale, Arizona. – Zach Eddy della Purdue ha realizzato un layup con una mano sola contro il Connecticut nella seconda metà del torneo di basket maschile NCAA di lunedì sera tra una coppia di teste di serie numero 1. È un tiro che il due volte Giocatore Nazionale dell'Anno in carica ha realizzato regolarmente nella sua carriera decorata.

A questo punto la pallina non ha alcuna possibilità di passare attraverso il cilindro a meno che non colpisca il ferro posteriore. Qualche istante dopo, il centro da 7 piedi e 4 ha sbagliato il suo secondo layup del secondo tempo, non è riuscito a colpire il ferro sull'estremità anteriore di un and-one e ha seguito quel tiro libero fallo con una tripla. Husky alla State Farm Arena.

In un tratto in cui Edey poteva commettere quei rari errori, il Connecticut è stato in grado di estendere il suo vantaggio a 18, ma tutti tranne uno dei migliori senior non sarebbero riusciti a dare ai Coilermakers il loro primo campionato nazionale nella storia del programma. Gli Huskies sono diventati la prima scuola dopo la Florida nel 2006 e nel 2007 a vincere titoli NCAA consecutivi dopo aver terminato 75-60.

Edey è riuscito a scrollarsi di dosso la stanchezza che spesso lo lasciava un passo indietro durante la transizione, chiudendo con 37 punti e 10 rimbalzi, il massimo di due partite, all'inizio del secondo tempo. Ma quando è tornato in pista e ha segnato nove punti consecutivi, il suo tentativo di diventare solo la seconda matricola a vincere un campionato nazionale nel 2019, dopo una Virginia al 16° posto in una stagione, era troppo tardi. 64 colpi.

READ  La Turchia voterà in elezioni cruciali mentre il regime di Erdogan è in bilico

“È qualcosa con cui ho avuto a che fare tutto l'anno”, ha detto Edey riferendosi all'attenzione difensiva riservata a lui nell'ultima partita della sua carriera universitaria. “Il tipo di schema di gioco in cui le squadre controllano il palo molte volte quando ci affrontano. Hanno fatto un buon lavoro presentandosi, mescolando le difese, giocando uno contro uno. Devo giocare meglio. È stato uno dei quelle partite in cui non ho eseguito.Ho avuto alcuni di quegli allungamenti oggi, e quello era il gioco.

Il Connecticut (37-3) ha protetto Eddie con quasi un difensore, diventando il primo giocatore dopo Oscar Robertson nel 1960 a guidare la nazione nel punteggio a doppia squadra (25,2 punti a partita) e ad avanzare alle Final Four quella stessa stagione. Il centro Donovan Klingen, 7-2, ha pareggiato il lavoro da titolare per Eddy, che ha segnato 16 punti e cinque rimbalzi nel primo tempo.

Clingen ha commesso il suo terzo fallo personale con 14:15 da giocare nel secondo tempo, e Hurley ha invece inviato la riserva Samson Johnson per coprire Eddie. L'attaccante junior ha ceduto sei pollici e 75 libbre a Eddie, commettendo fallo a 5:38 dalla fine. Purdue (34-5), tuttavia, all'epoca era sotto 63-46 dopo che gli Huskies avevano ottenuto una schiacciata di Alex Garaban e un layup di Stephen Gastel.

“La gente non sa il peso che porti quando sei bravo quanto lui, produttivo quanto lui nell'arena avversaria”, ha detto l'allenatore della Purdue Matt Painter. “Gli ho detto nello spogliatoio: 'Non andrai avanti nella vita, non riuscirai a superare qui, non affronterai le avversità, il personale, le relazioni, tutto. Sei affrontare le avversità. Era bravissimo nell'affrontare le avversità.

READ  La Nuova Zelanda vieterà TikTok sui dispositivi collegati al parlamento, citando problemi di sicurezza

Edey (15 tiri su 25, 7 tiri liberi su 10) ha esteso la sua serie di vittorie consecutive a sette partite consecutive di tornei NCAA con almeno 20 punti e 10 rimbalzi. Il giocatore più vicino all'impresa fu il centro della Marina David Robinson in cinque partite consecutive nel 1986 e nel 1987.

“Per me, la cosa più importante è che puoi dire quello che vuoi su di me”, ha detto Eddie. “Puoi dire: per come ho giocato, puoi dire quello che vuoi, ma non puoi mai dire che non sto dando il 100% ogni volta che metto piede in campo, ogni volta che esco e mi alleno. Questo è quello che penso mi metterò sempre il cappello addosso.”

Eddy ha ricevuto poco aiuto dai suoi compagni di squadra nella seconda sconfitta di Purdue in 13 partite. Il playmaker Braden Smith è stato l'unico altro giocatore dei Boilermakers a segnare in doppia cifra (12 punti). Il secondo anno ha aggiunto otto assist con un turnover ma ha tirato 4 su 12 dal campo.

Le guardie di Purdue hanno lavorato per ottenere un aspetto pulito da dietro l'arco mentre gli Huskies hanno scelto di proteggere Eddy senza gestire una seconda guardia. I Boilermakers hanno ottenuto 10 su 25 in due giorni vincendo 63-50 contro il numero 11 dello stato della Carolina del Nord nelle semifinali nazionali.

Eddie, un lungo tradizionale back-to-the-basket che ha tentato due triple nella sua carriera, è discutibile su dove andrà nel draft NBA. Ha annunciato in questa stagione che non avrebbe utilizzato il suo quinto anno di idoneità a causa di una deroga concessa dalla NCAA durante la pandemia di coronavirus.

READ  Il partito del primo ministro estone, forte sostenitore dell'Ucraina, ha vinto alla grande

“Era un ragazzo che non era reclutato e poi all'improvviso ha iniziato a essere reclutato e poi la cosa è decollata e lo ha portato oltre il limite”, ha detto Painter. “Tutti i grandi sono nervosi. Diventerà un giocatore NBA straordinario. Siamo davvero orgogliosi di lui.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *