Guerra Russia-Ucraina: aggiornamenti in tempo reale e notizie

Mercoledì, durante una conferenza sulla ripresa dell’Ucraina a Londra, il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che le prospettive economiche del suo paese sono condannate.debito…Foto della piscina di Leah Millis

LONDRA – Mercoledì le nazioni occidentali hanno promesso decine di miliardi di dollari in nuovi aiuti finanziari per ricostruire l’Ucraina devastata dalla guerra durante una conferenza di due giorni dei donatori convocata dal governo britannico all’ombra del contrattacco di Kevin contro la Russia.

Le promesse – emesse da Gran Bretagna, Stati Uniti e Unione Europea – cercavano di spostare l’attenzione pubblica, per ora, dal campo di battaglia alla ricostruzione dell’Ucraina dopo la guerra. Gli economisti stimano che il programma di ricostruzione costerà tra $ 400 miliardi e $ 1 trilione.

La conferenza ha anche fatto luce sulle possibilità Cancellare il costo della ricostruzione utilizzando i beni russi confiscati – una proposta legalmente complicata, ma che sta comunque guadagnando terreno in Occidente. La Gran Bretagna e l’Unione Europea stanno esplorando modi per dirottare questi beni, che si stima valgano almeno 300 miliardi di dollari.

“Come abbiamo visto a Pakmut e Mariupol, la Russia cercherà di distruggere ciò che non può prendere”, ha aperto la conferenza il primo ministro britannico Rishi Sunak. “Vogliono fare lo stesso con l’economia ucraina”.

Parlando ai partecipanti tramite collegamento video, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che le opportunità economiche risiedono nelle rovine del suo paese. Ha ringraziato i donatori e ha chiesto loro di iniziare a investire ora. “Dobbiamo passare dalle visioni agli accordi e dagli accordi ai piani reali”, ha affermato.

La Gran Bretagna ha annunciato un pacchetto che includeva 240 milioni di sterline (305 milioni di dollari) in ulteriori aiuti economici diretti e 3 miliardi di dollari in garanzie sui prestiti della Banca mondiale. I prestiti hanno lo scopo di incoraggiare l’afflusso di nuovi investimenti privati ​​per ricostruire le città ucraine distrutte dalle truppe russe.

READ  Programmatori con intelligenza artificiale che tutti possono creare: CEO di Nvidia
L’Ucraina ha subito un’ampia distruzione a seguito dell’invasione russa iniziata nel febbraio dello scorso anno.debito…Mauricio Lima per il New York Times

L’Unione Europea ha elaborato un pacchetto ambizioso che include 50 miliardi di euro (circa 55 miliardi di dollari) in aiuti dal 2024 al 2027. Circa 17 miliardi di euro saranno disponibili in sovvenzioni e il resto in prestiti agevolati. Tuttavia, il pacchetto deve essere ratificato da tutti i 27 membri del blocco e potrebbe incontrare ostacoli.

“Questo programma diventerà un’ancora per tutti i donatori internazionali”, ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula van der Leyen. “Questo è ciò che intendo per quanto tempo siamo con l’Ucraina.”

Gli Stati Uniti hanno annunciato 1,3 miliardi di dollari di aiuti economici aggiuntivi, suddivisi all’incirca tra fondi per sostituire le infrastrutture energetiche dell’Ucraina gravemente danneggiate e modernizzare porti, ferrovie e valichi di frontiera.

“Mentre la Russia continua a distruggere, siamo qui per aiutare a ricostruire l’Ucraina”, ha dichiarato il segretario di Stato Anthony J. Blinken ha detto che il pacchetto ha avuto un sostegno bipartisan al Congresso. “La ripresa sta gettando le basi per la prosperità dell’Ucraina”.

Gli Stati Uniti hanno dato all’Ucraina più di 20 miliardi di dollari in aiuti allo sviluppo economico e 2,1 miliardi di dollari in aiuti umanitari, ha dichiarato il sig. disse Blinken. È il più grande fornitore di aiuti militari all’esercito ucraino.

La Gran Bretagna, che è anche uno dei maggiori fornitori di aiuti militari dell’Ucraina, sta promuovendo la posizione di Londra come centro finanziario e assicurativo globale per stimolare gli investimenti stranieri cercando di ridurre i rischi per gli investitori. I 3 miliardi di dollari di garanzie sui prestiti si estendono su tre anni ed è sostenuto da oltre 400 aziende di 38 paesi, tra cui Virgin, Sanofi, Philips e Hyundai Engineering, ha affermato il sig. disse Sunak.

READ  Celtici vs. Calore: l'allenatore di Boston Joe Mazzulla ammette la disconnessione negli spogliatoi dopo la sconfitta in Gara 3 contro Miami

Sebbene i combattimenti siano ancora in corso nell’Ucraina meridionale e orientale, è importante iniziare a pianificare il processo di ricostruzione postbellica per evitare ritardi nella ricostruzione dell’Europa post-seconda guerra mondiale, affermano gli analisti.

“Senza alcuna pianificazione, questi ritardi possono intensificarsi e portare alla miseria umana e al fallimento delle economie e sostanzialmente al fallimento della politica estera”, ha detto ai giornalisti la scorsa settimana Howard Schatz, economista senior presso la RAND Corporation. “Quindi è importante iniziare a pianificare ora.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *